in

Audi A6 e-tron 2023: Tesla Model S e Mercedes EQS guardano già lateralmente a un nuovo e duro rivale

La Tesla Model S e la Mercedes EQS stanno già guardando lateralmente a un nuovo rivale duro, un modello che risponde al nome di Audi A6 e-tron. Ecco la sua ultima ora.

Qualche anno fa, il marchio americano Tesla ha rivoluzionato il mercato scommettendo interamente su veicoli elettrici al cento per cento.

Con il passare del tempo e, soprattutto, negli ultimi due anni, a poco a poco il brand nordamericano sta emergendo vari rivali di altezza, avversari che presto aumenteranno di numero. Tra questi, la famiglia elettrica EQ di Mercedes-Benz si presenta come una delle principali alternative ai diversi modelli Tesla, senza dimenticare, ovviamente, l’annunciata anche i4, i5 e i7 di BMW e, naturalmente, alla famiglia e-tron di Audi

Controlla le migliori offerte di veicoli nuovi audigiano e risparmia in media poco più di 7.000 euro

Uno dei nuovi modelli che sia Tesla che Mercedes stanno già guardando lateralmente è l’audi A6 e-tronsenza precedenti, un veicolo la cui commercializzazione inizierà nel 2023,secondo gli ultimi rapporti non ufficiali a cui Autopista.es ha avuto accesso.

La designazione A6 e-tron non è del tutto nuova, poiché al recente Salone di Shanghai è già stato presentato un concept. È stato proprio in Cina dove quelle che sembrano essere le specifiche tecniche ufficiali che il veicolo di produzione sarà trapelato.

In un primo momento, nel gigante asiatico verrà commercializzata anche una versione a passo lungo della A6 e-tron con poco più di 5 metridi lunghezza, mentre il modello europeo dovrebbe avere una carrozzeria un po’ più corta intorno ai 4,85/4,90 metri di lunghezza.

Le versioni meccaniche della prossima A6 e-tron, i cui dati sono trapelati preliminarmente, sono le seguenti: una variante di accesso con una batteria da 83 kWh di capacità, circa 550 km di autonomia e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in circa 7,6 secondi; e, in secondo luogo, una seconda versione con una batteria da 100 kWh e un’autonomia di poco superiore ai 600 km.

Nel caso della variante con accumulatore di energia da 100 kWh,verrebbe suddivisa a sua volta in due versioni: una con due ruote motrici e un’altra con trazione integrale con due motori elettrici (uno sull’asse anteriore e l’altro sull’asse posteriore) e che promette prestazioni e prestazioni eccezionali (con una potenza di circa 500 CV e fino a 800 Nm , approssimativamente). Infatti, su questa versione a trazione integrale della A6 e-tron è già stato annunciato che potrebbe accelerare da 0 a 100 km/h in poco più di cinque secondi, fatto che è ancora un po’ lontano dai dati ufficiali di accelerazione che vengono annunciati per la Tesla Model S (con 3,6 secondi per la versione Great Autonomy da 670 CV e 2,1 secondi! per la brutale variante Plaid da 1.020!).

AUDI A6 E-TRON 2023: CON PIATTAFORMA TECNICA DPI

La A6 e-tron beneficerà della nuova piattaforma PPE del Gruppo VW,un’architettura che inaugurerà per la prima volta la futura Porsche Macan elettrica (codice PO426) e la sua “cugina”, l’Audi Q6 e-tron. Secondo gli ultimi dati non ufficiali a cui abbiamo avuto accesso, entrambi i SUV entreranno in produzione per tutta la primavera del 2023, mentre la A6 e-tron inizierà la produzione per tutta l’estate di quell’anno.
PAGHI TROPPO PER LA TUA ASSICURAZIONE? ENTRA NEL NOSTRO COMPARATORE E RISPARMIA ORA

Alcune delle caratteristiche preliminari della piattaforma PPE (Premium Platform Electric) si basano su una tecnologia a 800V,che a sua volta consente la ricarica delle sue batterie in stazioni ultraveloci fino a 270 kW, il che implicherebbe che l’80 percento della sua capacità (a partire da un livello di batteria basso) sarebbe raggiunto in poco meno di 25 minuti.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

BMW Serie 5 2023: nuovi dati da una delle berline premium di riferimento

Kia Sportage 2022: il nuovo SUV, per tutti con la sua gamma più completa