in

BMW i3 elettrica esce di produzione: il nome sarà riutilizzato?

La BMW i3 elettrica smette di produrre nel 2022 e in un futuro non troppo lontano il marchio tedesco potrebbe riprendere quel nome all’interno della nuova generazione della Serie 3.

Tra il 2012 e quest’anno 2022 lo stabilimento tedesco BMW di Lipsia ha prodotto il suo primo veicolo elettrico di produzione: la i3.

Alcune delle caratteristiche essenziali che hanno accompagnato questa prima i3 in formato carrozzeria “piccolo minivan” sono state le seguenti: presenza massiccia di fibra di carbonio nella sua costruzione, apertura delle porte posteriori nella direzione opposta alla marcia e un approccio globale in termini di utilizzo dei materiali utilizzati.

Ora che la produzione della BMW i3 è terminata (questo modello ha ancora in stock unità in vendita in Spagna con prezzi che vanno dai 40.700 della versione da 170 CV e 44.450 euro della variante i3s da 184 CV), resta da considerare se ci sarà o meno a breve termine un altro veicolo che riceve questo nome e che ha anche tecnologia propulsione puramente elettrica.

La risposta è affermativa e anticipiamo come potrebbe essere la prossima i3 con carrozzeria berlina e integrata già all’interno della nuova generazione della Serie 3 che il marchio tedesco sta già mettendo a punto.

QUESTA SARÀ LA PROSSIMA BMW I3 DI NUOVA GENERAZIONE

Secondo le fonti di informazione a cui Autopista.es ha avuto accesso, la nuova generazione della Serie 3 che viene messa alla prova sarà rilasciata, con ogni probabilità, nel 2025, e in questa nuova consegna ci sarà una Serie 3 puramente elettrica che, seguendo la nomenclatura utilizzata dal marchio tedesco per le sue gamme e veicoli con questa tecnologia, il nome di i3 dovrebbe essere quello scelto.

Recentemente, l’azienda con sede a Monaco di Baviera ha aggiornato con precisione la gamma della Serie 3 e la prossima generazione – l’ottava – non debutterà per almeno tre anni. Questo nuovo modello, secondo i rapporti e le informazioni sia ufficiali che non ufficiali che circolano al riguardo, sarà il primo veicolo del marchio tedesco ad essere sviluppato nell’ambito della nuova e più efficiente piattaforma comune modulare e flessibile Neue Klasse, un’architettura progettata per essere compatibile con varie modalità di propulsione, anche puramente elettrica..

In questo modo, la prossima Serie 3 di ottava generazione non sarà alimentata solo elettricamente da batterie, ma anche con motori a combustione diesel e benzina che saranno sicuramente accompagnati da un qualche tipo di ibridazione (tipo mild-hybrid a 48V o tipo plug-in o plug-in).

Ciò che deve essere chiaro nella Serie 3 VIII è che sarà un’auto progettata fin dall’inizio per essere un veicolo puramente elettrico, il che implica che il suo passo aumenterà significativamente rispetto al modello attuale, una chiave tecnica che avrà un impatto positivo sul maggiore spazio disponibile all’interno per gli occupanti.

Per quanto riguarda questan uevo i3 elettrica in formato carrozzeria berlina, a questo proposito vengono proposte due opzioni: almeno una versione entry level con un singolo motore elettrico e, in un gradino più alto, un’altra variante con due motori elettrici (uno per asse) con sistema di trazione integrale xDrive adattato alle peculiarità di questo tipo di auto.

Un’altra questione importante per compensare l’eccessivo peso che a volte coinvolge l’intera struttura tecnica di un veicolo elettrico, nella nuova berlina i3 è quella di utilizzare in modo più massiccio sia l’alluminio che la fibra di carbonio, sia nel telaio stesso che in altri elementi come i pannelli della carrozzeria, parti specifiche dell’interno…

Per quanto riguarda i dati preliminari di autonomia, sono già avanzati un’autonomia di circa 700 km e un sistema di ricarica versatile e compatibile in grado di supportare ricariche superveloci fino a 350 kW..

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Toyota bZ4X: tutti i rivali

Kia Sportage PHEV: tutto sul nuovo SUV ibrido plug-in