in

BMW X7 2022: last minute del nuovo grande SUV che si prepara

BMW continua a lavorare intensamente sull’aggiornamento di uno dei suoi grandi modelli SUV, l’X7, un veicolo che raggiungerà in termini di design, equipaggiamento, tecnologia …

Per tutto il 2022,la nuova ammiraglia nella gamma BMW di veicoli di tipo SUV sarà l’inedita XM,un’auto con cui l’azienda tedesca intende fare un ulteriore passo avanti nel suo chiaro impegno per la tecnologia, le prestazioni e la massima esclusività.

Tuttavia, l’offerta SUV darà anche da parlare con l’aggiornamento della X7,un veicolo la cui gamma rinnovata sarà annunciata a breve.
Controlla le migliori offerte di veicoli nuovi bmw e risparmia in media poco più di 8.000 euro

Il costruttore di Monaco prosegue con l’allestimento della rinnovata X7, lecui versioni pre-serie sono state immortalate dai flash di fotografi specializzati in immagini spia di nuovi modelli che vengono sintonizzati prima della loro commercializzazione.

Secondo informazioni non ufficiali provenienti da Germania e Francia, la rinnovata X7 potrebbe guardare all’esterno una nuova immagine, con una zona frontale tra le più suggestive. Il principale grande cambiamento in questa zona frontale corrisponderà alla nuova disposizione delle luci, poste su un livello più alto e un livello inferiore,molto in linea con l’attesa Serie 7 2022 e con il frontale del SUV elettrico iX .

Le novità estetiche dovrebbero essere meno evidenti nella parte posteriore,dove ci si aspetta una nuova firma luminosa e un emblema del marchio leggermente rivisto. All’interno,abbiamo potuto trovare il sistema multimediale iDrive di ottava generazione accompagnato da un grande schermo di linee curve, nell’immagine e somiglianza dell’iX.
PAGHI TROPPO PER LA TUA ASSICURAZIONE? ENTRA NEL NOSTRO COMPARATORE E RISPARMIA ORA
A livello meccanico, alcune fonti consultate da Autopista.es suggeriscono che la X7 2022 dovrebbe mantenere la sua attuale offerta di motori con i diesel M50d da 400 CV e xDrive30d da 265 CV e la benzina M50i da 530 CV e xDrive40i da 340 CV. Tuttavia, diversi media tedeschi sottolineano anche la possibilità di incorporare versioni meccaniche più efficienti, quindi non dovremmo escludere la possibilità di almeno una variante ibrida plug-in (simile o di tipologia identica a quella offerta dalla X5 xDrive45e di 394 CV e che riceverebbe, quindi, l’etichetta ambientale ZERO della DGT), oltre all’incorporazione di una o più versioni a benzina e diesel con sistema mild-hybrid di ibridazione leggera di 48V.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Toyota Yaris 2022: ecco come viene aggiornata la popolare utility, prezzi e chiavi

Le 10 migliori auto da rilasciare a meno di 20.000 euro nel