in

Dacia Duster 2024: la terza generazione del re dei SUV economici

La Dacia Duster, il re indiscusso dei SUV economici in Europa, debutterà la sua terza generazione nel 2024, un modello che è già in fase di messa a punto. Ecco la sua ultima ora.

Dacia continua con l’allestimento della terza generazione di uno dei suoi veicoli di punta, il SUV Duster, un modello che sarà presentato nell’autunno 2023, mentre la sua commercializzazione non inizierebbe fino all’inizio del 2024, secondo fonti vicine al produttore rumeno appartenente al Gruppo Renault.

Durante los últimos días, un prototipo muy particular en cuya carrocería se combinan las típicas prendas de camuflaje con las formas del Renault Captur, ha sido “cazado” por los fotógrafos especialistas en las imágenes espía de los nuevos automóviles que se están poniendo a prueba antes de su comercialización.

En realidad, este prototipo, según apuntan algunas fuentes de información no oficiales, se trata del Dacia Duster de tercera generación, un vehículo denominado internamente con el código de identificación P1310.

A nivel técnico y según los últimos datos que hemos podido recopilar en las últimas horas, el Dacia Duster de tercera generación cambiará su arquitectura para adoptar una versión alargada de la plataforma modular CMF-B del Grupo Renault, en la que se basa el actual Renault Captur (así como los propios Dacia Sandero y Jogger).

Según los datos técnicos de esta plataforma, la distancia entre ejes de los vehículos que la emplean es flexible y se puede alargar más en su parte trasera. Con todo ello, el Duster III contará con una longitud ligeramente superior al modelo actual (que mide 4,34 m de largo).

L’utilizzo di una piattaforma progettata per il segmento B dei veicoli (auto utilitarie o di dimensioni e SUV) su un veicolo di segmento C (compatto) è uno dei modi del Gruppo Renault per ottimizzare i costi e sfruttare le sinergie a tutti i livelli.

DACIA DUSTER 2024: I SUOI POSSIBILI MOTORI

Secondo le ultime informazioni pubblicate dai media francesi, la zona posteriore allungata che il Duster III avrebbe potuto avere servirebbe ad ospitare nella sua struttura tecnica un piccolo motore elettrico in grado di azionare l’asse posteriore, una soluzione adottata dal costruttore per continuare a offrire la trazione integrale nonostante l’inasprimento delle norme ambientali nell’Unione Europea.

D’altra parte, sotto il cofano della terza generazione di questo SUV potrebbe prendere il centro della scena il nuovo motore a benzina 1.2 L TCe (con il codice interno HR12) del gruppo Renault, che presto debutterà in una versione microibrida della Renault Austral. Allo stesso modo, una versione ibrida non plug-in basata sul 1.6 E-Tech di Renault completerà l’offerta meccanica, ma un po ‘più semplificata.

Infine, in termini di design, l’immagine del Duster III sarà notevolmente diversa dal modello attuale. Le ultime illustrazioni non ufficiali portano il nuovo modello ad un look molto simile e vicino al concept Bigster, un grande SUV a sette posti all’interno la cui versione finale di produzione sarà pronta nel 2025.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cupra Leon VZ Cup 2022: la compatta sportiva

BMW Serie 7 2022: la nuova generazione delle berlina di lusso