in

Fai sorpassi pericolosi? Scatta la multa automatica

Nel 2003 era stato introdotto sulle strade il cosiddetto “sorpassometro”, uno strumento in grado di “colpire” quegli automobilisti che effettuavano sorpassi in zone vietate o con modalità che potevano essere pericolose per gli altri, ma che sul momento sembrava avere riscosso poco successo.

L’esperimento, però, aveva funzionato poco, non tanto perchè il dispositivo non fosse adatto a combattere lo scopo per cui era stato realizzzato, ma perchè poteva essere operativo solo in presenza di un agente di polizia e questo non era sempre possibile.

L’azienda che aveva prodotto il precedente modello, la Skyset di Roma, ha così cercato di superare questo inconveniente facendo una modifica allo strumento e rendendolo in grado di funzionare in automatico senza bisogno della presenza fisica di una persona sul posto.

I sorpassometri attualmente in funzione sono stati posizionati appositamente in zone dove si sono registrati molti incidenti e operano come delle videocamere intelligenti, dato che sono in grado di riconoscere l’infrazione che è stata commessa. A quel punto l’agente che si trova sul posto verifica sullo schermo del dispostiivo che sia effettivamente stata compiuta una manovra non consentita e a quel punto scatta automaticamente al sanzione che perterà all’arrivo del verbale direttamente alla casa dell’automobilista.
Il nuovo sorpassometro che opera in automatico, invece, permette di risparmiare un gran numero di agenti e di tenere sotto controllo un numero maggiore di infrazioni che vengono riconosciute direttamente dal sistema e questo è un fatto sicuramente positivo perchè salvaguardia la vita di tutte le persone che viaggiano in auto sulle strade.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Hummer made in China – Auto Pop

honda civic 2022

Restauro di auto storiche – Auto Pop