in

Honda Insight, la vettura con due motori per risparmiare

La tendenza che va per la maggiore per le vetture di nuova generazione è quella di realizzare modelli che permettano di risparmiare nel consumo di carburante e che inquinino il meno possibile l’ambiente ed è quello che possiamo osservare con l’ Insight.

Questo veicolo rientra nella categoria dele “”, ovvero le vetture dotate di un doppio motore di cui almeno uno dei due propulsori è di tipo elettrico. Ha inoltre un vataggio non da poco: riesce infatti a circolare nelle grandi città anche quando è stato deciso il divieto per le auto inquinanti.

Il motore elettrico che è stato montato su questo modello è di piccole dimensioni e non ha una grande potenza perchè è stato inserito con lo scopo di fare da supporto a quello a benzina e anche le batterie avranno una capacità inferiore e richiederanno un tempo di carica minore rispetto a quelle tradizionali.

Esteticamente osservandola dà un’impressione di solidità, ma nonostante questo diversi accessori in dotazione consentono un buon risparmio di energia, come le luci a led posteriori che sono state realizzate con piccole lampadine che consumano davvero poco. In alcune parti, però, rispecchia il gusto soprattutto dei giappnesi e, ad esmepio, il doppio lunotto che troviamo nella parte posteriore dela vettura in alcuni casi può rendere difficoltose alcune manovre.
Gli interni sono comodi e dietro possono ospitare due persone grazie alla buona distanza tra sedili anteriori e sposteriori, anche se qualche difficoltà si può verificare per quanto riguarda l’altezza. Il bagagliaio, invece, non è molto ampio perchè si è scelto di dare una linea aerodinamica alla vettura e il pavimento è stato posto piuttosto in alto perchè sotto sono state poste le batterie per la ricarica del motore elettrico. La plancia è però decisamente di alto livello tencologico e troviamo un gran numero di pulsanti per comandare facilmente la vettura
Il motore è decisamente silenzioso e quindi stare a bordo rappresenza un’esperienza piacevole, anche se quando si viaggia con il propulsore elettrico non è possiibile superare i 45 km/h.
I consumi sono decisamente la partre migliore di questo modello perchè con un litro di carburante è possibile percorrere 17,5 km. Oltre all’incentivo statale di 1.500 euro, dato che fa parte delle si può ottenere un ulteriore sconto, ovvero un incentivo di 3.000 euro di cui possono avvantaggiarsi le vetture ecologiche.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Nuovi motori per A1 e A6 Audi

Lancia Musa e Ypsilon in versione Ecochic