in

Hyundai N Vision 74: l’auto sportiva con batteria a idrogeno

Hyundai ha sorpreso svelando i primi dati e immagini della N Vision 74, un prototipo che pone le basi per una prossima auto sportiva con una batteria a idrogeno.

Hyundai è una delle case automobilistiche di tutto il mondo che da qualche anno scommette su veicoli elettrici dotati di celle a combustibile a idrogeno, tipologie di modelli inquadrati all’interno della tecnologia FCEV (Fuel Cell Electric Vehicle).

Al momento, l’unico modello Hyundai che viene venduto in tutto il mondo e che combina elettricità e idrogeno è il SUV Nexo, un’auto di cui vi abbiamo già parlato in più di un’occasione in Autopista.es. Ma ora, cosa offre la nuova N Vision 74??

Prima di tutto, il primo dettaglio che spicca su questo fantastico veicolo è il suo design esterno con linee estetiche marcate di tipo retrò o vintage.

Infatti, secondo lo stesso marchio sudcoreano, la nuova N Vision 74 ha influenze dalla Hyundai Pony Coupé del 1974. Lungo i 4,95 metri di lunghezza, 2,00 m di larghezza e 1,33 m di altezza della sua carrozzeria, seguono i dettagli sportivi visti già nelle auto sportive di decenni fa.

L’energia elettrica immagazzinata per alimentare il veicolo èimmagazzinata in una batteria da 62,4 kWh a 800 Volt. Questo tipo di auto non può essere collegato alla rete elettrica, poiché l’energia per poter essere spinta ha come origine l’idrogeno immagazzinato in serbatoi con una capacità di 4,2 chilogrammi. In questo caso, attraverso un processo chimico chiamato elettrolisi effettuato all’interno della cella a combustibile, viene generata elettricità (in questo processo, non vengono generati gas inquinanti poiché l’idrogeno stesso e l’ossigeno nell’aria entrano in contatto; l’unica cosa che verrebbe prodotta sarebbe il vapore acqueo sotto forma della sua ben nota formula H2O).

Il tempo di rifornimento di idrogeno, secondo Hyundai, è di soli cinque minuti, cioè un tempo molto simile al riempimento completo di un serbatoio diesel o benzina.

L’energia elettrica immagazzinata nella batteria viene fornita contemporaneamente a ciascuno dei due motori elettrici situati sull’asse posteriore. In termini di prestazioni, da un lato la cella a combustibile può raggiungere un picco di potenza massima di 129 CV, mentre la prestazione massima dei due motori elettrici è di circa 500 kW (circa 680 CV) con una coppia massima di poco superiore ai 900 Nm.

Per quanto riguarda i dati stimati che Hyundai ha inizialmente annunciato sull’autonomia, è assicurato che questa supersportiva sarà in grado di percorrere circa 600 km, mentre in termini di prestazioni, è assicurato che possa raggiungere una velocità massima di oltre 250 km / h.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Peugeot e-208: tutto quello che c’è da sapere sul veicolo elettrico

BMW X1 2023: il nuovo SUV anche con versione elettrica