Il futuro di Termini Imerese senza Fiat ma con nuove prospettive

Nuovi scenari per Termini Imerese

L’AD di , , ha ribadito per l’ennesima volta che il piano industriale prevede la dismissione per il 2011 dello , considerato ‘non strategico’ dal . In controtendenza rispetto a questa affermazione numerose proposte, per ora solo ipotesi suggestive, si stanno vagliano per evitare la chiusura definitiva di uno stabilimento, il cui personale, riconosciuto dalla stessa azienda, è tra i migliori per competanza dell’intero settore auto.

Un nuovo progetto per Termini Imerese arriva direttamente da un Siciliano, l’imprenditore , il quale vorrebbe produrre in quel di Termini un’auto totalmente Ecologica. Simone Cimmino è il presidente del fondo di private Equity Cape, la cui Mission primaria è quella di occuparsi d’investimenti e di sviluppo in Sicilia.

Nell’ambizioso progetto rientra anche la Regione Sicilia, che assieme al fondo d’Investimenti Equity Cape, rilancia sullo stabilimento palermitano, in cui addirittura non solo vorrebbero mantenere le attuali maestranze, ma il progetto prevede nuove assunzioni. I prossimi mesi sono decisivi per vedere realizzata la prima vettura tutta ecologica, .

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Nuovo propulsore per SLS AMG Mercedes

General Motors chiude Hammer – Auto Pop