In fumo oltre 700 milioni, la crisi arriva anche in casa Bmw

Il peso della crisi arriva a farsi sentire anche in casa . Vale un rosso di 718 milioni e utili in caduta libera (-89.5%) l’esercizio dei quattro mesi che hanno chiuso il 2008, uno dei peggiori mai registrati dalle parti di Monaco.

Nonostante le cattive notizie, compresa una regressione di cinque punti per quanto concerne il fatturato su scala annuale, lo staff dirigenziale non perde tuttavia l’ottimismo, e annuncia di poter risollevarsi le proprie forze investendo sul contenimento dei costi. Un segnale concreto, in tal senso, arriva dal progetto per la realizzazione della nuova Serie 5, che farà un passo indietro montando un pianale in acciaio, e non nel più raffinato e oneroso alluminio dell’attuale generazione E60: al marchio bavarese serve tagliare gli investimenti nei comparti produzione e assemblaggio.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Eco-mobilità in Lombardia – Auto Pop

Grande successo per il software “Eco Drive”