in

Kia EV6 vs Tesla Model Y: due SUV elettrici di grande carattere, faccia a faccia

Le auto con tecnologia di propulsione puramente elettrica stanno gradualmente guadagnando importanza nel panorama automobilistico. Praticamente tutti i produttori hanno già messo una data sul calendario per elettrificare completamente la loro intera gamma di veicoli, cioè una data in cui smetteranno di produrre e vendere veicoli con motori a combustione.

All’interno dei diversi modelli elettrici al cento per cento che esistono sul mercato, questa volta ci fermiamo a due veicoli di grande carattere come, da un lato, la Kia EV6, l’attuale modello vincitore del prestigioso Car of the Year Award in Europe 2022 (di cui la rivista Autopista fa parte del comitato organizzatore, oltre ad avere uno dei giurati spagnoli) e, d’altra parte, la Tesla Model Y.

Quali sono i punti di forza di ciascuno di essi? Leggere…

KIA EV6: UNO DEI VEICOLI ELETTRICI PIÙ INTERESSANTI DEL MOMENTO

Con un design a metà strada tra una berlina familiare e un SUV/crossover, si presenta la Kia EV6, un veicolo che misura 4,68 metri di lunghezza, 1,88 m di larghezza e 1,55 m di altezza.

.

Tra i suoi diversi rivali, la gamma commerciale della Kia EV6 è una delle più complete e varie, poiché è possibile scegliere versioni di tutti i tipi con livelli di potenza compresi tra 170 e 585 CV (con varianti intermedie da 228 e 325 CV), due tipi di batteria da 58 e 77 kWh di capacità e fino a due tipi di trazione (posteriore e totale). Nel migliore dei casi e secondo i dati approvati da Kia nel ciclo di misura WLTP, l’autonomia massima che questo modello può raggiungere è di 528 km (autonomia dichiarata per la versione con motore posteriore da 178 kW (228 CV) e batteria da 77 kWh.

Sviluppato tecnicamente sotto la piattaforma E-GMP modulare e flessibile di Hyundai / Kia specifica per veicoli puramente elettrici, può supportare una ricarica DC ultraveloce fino a 240 kW come dettagliato nelle sue specifiche tecniche, permettendogli di raggiungere l’80% del livello di carica della batteria (a partire da un livello molto basso) in meno di 20 minuti..

Il suo assetto tecnico permette di offrire un buon equilibrio dinamico tra efficienza/agilità di guida e comfort a bordo. All’interno, sul cruscotto ci sono due schermi da 12,3 pollici situati dietro la stessa plastica protettiva curva. Poiché non potrebbe essere altrimenti, supporta la compatibilità con le tecnologie di connettività Android Auto e Apple CarPlay, mentre il suo sistema operativo può ricevere aggiornamenti online.

Come la Hyundai Ioniq 5, ha un sistema elettrico bidirezionale, cioè oltre a poter ricevere energia elettrica da una fonte esterna (dalla rete domestica o dal punto di ricarica specifico), il veicolo può anche fornirlo ad altri dispositivi elettronici come una caffettiera, un televisore, uno scooter o una bicicletta elettrica (fino a una tensione di 230 Volt e 16 ampere di intensità).

TESLA MODEL Y: MOLTO PIÙ DELLA “VERSIONE SUV” DELLA MODEL 3

La Tesla Model Y condivide una piattaforma tecnica con la berlina Model 3, anche se le sue forme crossover / SUV e la maggiore qualità complessiva del prodotto la differenziano ulteriormente dal suo “fratello di marca”, aggiungendo il corrispondente valore aggiunto. Le sue dimensioni esterne sono le seguenti: 4,75 metri di lunghezza, 1,92 m di larghezza e 1,62 m di altezza.

Uno dei dettagli peculiari della Model Y è che dovrai avere l’app Tesla installata sul tuo smartphone per poter aprire e chiudere le sue porte (o attraverso una carta che si avvicina al montante B). Incorpora due bauli: per la parte posteriore vengono annunciati 854 litri (rispetto ai 490 litri della Kia EV6) e per la parte anteriore altri 117 litri aggiuntivi (rispetto ai 52 litri del modello sudcoreano).

Nella sua gamma meccanica, puoi trovare tre versioni: Great Autonomy (351 CV), Performance (480 CV) e la più recente chiamata Rear Wheel Drive (trazione posteriore) di 315 CV. Le versioni a trazione integrale sono associate ad una batteria da 75 kWh di capacità e nel migliore dei casi viene dichiarata un’autonomia di 507 km (Long Range). Per la versione a trazione posteriore viene dichiarata un’autonomia di 455 km.

La batteria da 75 kWh di questo SUV elettrico è agli ioni di litio e raffreddata a liquido. Supporta carichi ad un massimo di 250 kW con corrente continua e 11 kW con corrente alternata. All’interno, come nella Model 3, l’elemento protagonista è il grande schermo di 15 pollici di dimensioni da cui si ha accesso a tutte le funzioni del sistema di informazione, navigazione, intrattenimento e connettività dell’auto.

L’equipaggiamento di serie della sua versione di accesso alla gamma comprende i seguenti elementi: il sistema di guida semi-autonomo Autopilot livello 2, il pacchetto “Premium Interior” con sedili riscaldati in tutti i sedili, sistema audio Premium con 13 altoparlanti, tetto in vetro colorato, volante riscaldato e specchietti elettrici riscaldati, tra gli altri.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Peugeot 408 2022: prezzo, chiavi e dotazione della prima versione in vendita

BMW Serie 1 vs Audi A3: tutte le chiavi delle nuove compatte premium in fase di messa a punto