in

Kia Sportage 2022: le chiavi del rinnovato SUV best-seller, il nuovo riferimento?

La quinta generazione di uno dei SUV più popolari sta per cadere. La Kia Sportage è impegnata in un design molto rinnovato e in una gamma meccanica molto varia.

Prima ha colpito il mercato nel 1993 e da allora si è guadagnato, a pieno titolo, la vitola di essere uno dei SUV di riferimento e uno dei più popolari in un segmento competitivo come quello dei SUV compatti.

Suo che arriva in poche settimane si tratta di un cambiamento radicale rispetto a quanto avevamo visto finora nello Sportage: a livello estetico, segue il DNA degli ultimi sviluppi del brand, con la filosofia “Opposites united” by flag; a livello meccanico, la gamma si preannuncia una delle più complete sul mercato.

La quinta puntata della Kia Sportage si basa sulla nuova piattaforma tecnica N3 del Gruppo Hyundai-Kia, con dimensioni di 4,51 metri di lunghezza, 1,86 metri di larghezza e 1,65 metri di altezza,il che significa migliorare, anche se leggermente, le sue dimensioni rispetto alla generazione precedente.

Ciò che significa un grande balzo in avanti è la capacità del suo bagagliaio, che va da 503 a 591 litri.Da parte sua, il passo sarà specifico per il modello venduto in Europa, essendo la prima volta che ciò accade: sebbene si possa vedere qualcosa di compromesso lo spazio nell’abitacolo, questo garantisce una dinamica più agile su strada.

KIA SPORTAGE 2022: PIÙ ELETTRIFICAZIONE

Questa nuova architettura su cui ora emerge la nuova Kia Sportage le permette di avere una gamma meccanica più variegata,ma senza ancora rinunciare alle versioni diesel e benzina:in questo senso, avrà il motore 1.6 CRDi da 115 o 136 CV di diesel e il motore a benzina 1.6 T-GDI da 150 e 180 CV.La tecnologia Microhybrid sarà disponibile nelle versioni diesel e benzina più potenti, aggiungendo al suo appeal il marchio DGT ECO e la possibilità di avere sia il cambio manuale intelligente iMT a sei marce, il cambio automatico a doppia frizione a sette rapporti o un altro convertitore di coppia automatico a sei marce per le varianti ibrida (HEV) e ibrida plug-in (PHEV).

Il blocco più potente di benzina funge da base per le versioni ibride. Nel caso dell’ibrido convenzionaledella Kia Sportage, che è combinato con un motore elettrico di 60 CV (230 CV in totale), una batteria di 1,49 kWh e annuncia un consumo di carburante combinato, che a seconda dell’equipaggiamento varia da 5,6 a 7,4 l / 100 km.Da parte sua, il SUV compatto sudcoreano avrà anche nella sua gamma una versione ibrida plug-incon etichetta zero della DGT, 91 CV elettrici extra (265 CV in totale) e una batteria da 13,8 kWh situata il più in basso possibile per abbassare il baricentro e non modificare la capacità del bagagliaio.

KIA SPORTAGE 2022: “OPPOSTI UNITI”

Questo è il nome dato alla nuova filosofia di design di Kia e applicato alla nuova Sportage. La griglia anteriore cambia completamente in questa nuova generazione, così come i fari, LED con sistema adattivo intelligente. All’interno, il clou si trova nei due grandi schermi curvi digitali ad alta risoluzione del cruscotto, 31 cm (12,3 pollici) ciascuno e configurabili. Kia promette anche un abitacolo più di qualità,con materiali migliori e più distintivi. Ci sarà anche la versione sportiva GT-line,con dettagli specifici su esterni e interni che metteranno un po ‘più di pepe sul SUV sudcoreano.

A livello tecnologico, ci sono novità su tutti i fronti. Ad esempio, nei punti dello Sportage, dobbiamo evidenziare il nuovo sistema opzionale di Electronic Suspension Control,che modifica in tempo reale la sua risposta a buche, dossi o altre imperfezioni dell’asfalto e si adatta alle diverse modalità di guida, nonché la nuova modalità “Terrain” per le versioni 4×4 Hybrid e Plug-In Hybrid. , appositamente preparato per terreni stradali. Il resto delle modalità disponibili sarà “Drive”, “Eco”, “Comfort” e “Sport”.

Per quanto riguarda gli ausili alla guida e gli assistenti, Kia Sportage può essere collegata alla specifica app “Kia Connect” per usufruire di diverse funzioni. Sarà caratterizzato da tecnologie di supportoalla guida di ultima generazione, come il sistema di rilevamento dell’angolo cieco (a seconda della versione), l’assistente al traffico trasversale con retromarcia automatica in caso di rilevamento di un possibile incidente (solo con cambio automatico) e il cruise control adattivo (con funzione Stop & Go) (solo con cambio automatico). Inoltre, avrà un caricabatterie wireless per smartphone (a seconda della versione), climatizzatore bi-zona e, anche opzionalmente, il sistema audio premium Harman Kardon.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Tornano le auto leggendarie: Opel Manta, Renault 4 e 5, Lancer EVO, Lancia Delta, Countach, Integra…

Toyota Yaris 2022: ecco come viene aggiornata la popolare utility, prezzi e chiavi