La Fiat sbarca in Cina e produrrà la 500 in Messico

La Fiat sbarca in Cina e produrrà la 500 in Messico

Per una qualsiasi azienda, specialmente in un periodo come questo, è importante poter ridurre i costi di produzione ed è per questo che spesso molti scelgono di allargare il loro all’ dove la manodopera ha un costo inferiore. Da questa logica non rimane esclusa la , che dopo avere stipulato l’accordo con la Chrysler arriva per la prima volta nella sua storia nel cinese, mentre per quanto riguarda in particolare la produzione della 500, è stato scelto di attrezzare degli stabilimenti a Tluca, in .

La scelta di approdare in per l’azienda torinese non è casuale perchè il orientale è uno dei pochi a non essere stato toccato dalla crisi economica e quindi si vuole approfittare di questa situazione favorevole. Anche per il futuro il cinese sembra promettere davvero bene perchè solo nello scorso mese la vendita delle auto è cresciuta del 60% e si prevede che nei prossimi anni quella cinese potrò diventare la prima economia mondale.

La decisione di produrre la 500 in , invece, ha lo scopo di testare l’accordo stipulato con la Chrysler e serve a poter espandere le vendite anche nel latino americano dove il partner della casa del lingotto ha diversi estimatori.

Al momento sembra che l’approdo in America della non sarà ostacolata dal governo, che anzi era stato tra i principali promotori dell’accordo con la Chrysler, anche se come sempre avviene in questi casi solo con il tempo si potrò vedere se si è trattato di una scelta efficace.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0
Lamborghini Gallardo distrutta – Auto Pop

Lamborghini Gallardo distrutta – Auto Pop

Ania & Comune di Roma per la sicurezza stradale

Ania & Comune di Roma per la sicurezza stradale