in

Le case automobilistiche Maruti, Hyundai e Tata lanciano i loro nuovi SUV elettrici

Le case automobilistiche Maruti, Hyundai e Tata lanciano i loro nuovi SUV elettrici

L’industria automobilistica è sull’orlo di un’entusiasmante trasformazione, con tre importanti attori, tra cui Maruti Suzuki, Hyundai e Tata Motors, tutti pronti a presentare i loro attesissimi SUV elettrici subcompatti. Tata Motors ha già dato priorità al lancio del Punch EV, una pietra miliare significativa nel portafoglio di veicoli elettrici dell’azienda.

Hyundai sta inoltre testando costantemente l’Exter EV, un’altra promettente aggiunta alla sua gamma di veicoli elettrici. All’inizio di quest’anno, Maruti Suzuki ha offerto uno sguardo allettante sui suoi prossimi veicoli elettrici, con la versione elettrica del micro SUV Maruti Fronx che ha catturato un’attenzione significativa e ha posto le basi per una competizione elettrizzante nel segmento dei veicoli elettrici subcompatti.

Diamo uno sguardo più da vicino ai dettagli essenziali di questi prossimi SUV elettrici subcompatti.

Le case automobilistiche Maruti, Hyundai e Tata lanciano i loro nuovi SUV elettrici subcompatti

Il Tata Punch EV è pronto a suscitare scalpore nel mercato con il suo debutto durante le festività natalizie del 2023, probabilmente a novembre.

Il veicolo vanta il propulsore elettrico Ziptron all’avanguardia di Tata, comprendente una batteria raffreddata a liquido e un motore sincrono a magnete permanente. Esperti del settore suggeriscono che il Punch EV potrebbe sfruttare il propulsore di suo cugino, il Tiago EV, che offre due opzioni di batteria e fornisce una potenza impressionante. Il Punch elettrico mira a mantenere lo stile e il comfort dell’ICE Punch, con l’aggiunta di un sistema di infotainment touchscreen da 10,25 pollici all’avanguardia e volante a due razze con logo incorporato illuminato con controlli touch.

Il sogno di Hyundai di fare un grande ingresso nel segmento dei veicoli elettrici del mercato di massa sembra essere sulla buona strada, e il lancio dell’Exter Electric, attualmente in fase di test, è previsto per il 2024. Il veicolo è pubblicizzato per competere con il Tata Punch EV e vanta un’autonomia stimata di 300-350 km con una singola carica, grazie alla robusta capacità della batteria da 25kWh-30kWh. Anche se potrebbero esserci alcuni aggiornamenti estetici come una griglia chiusa, è probabile che il layout interno e le caratteristiche dell’Exter EV rimangano vicini alla sua controparte alimentata da ICE. Elementi specifici dei veicoli elettrici potrebbero essere incorporati nel design per offrire un’esperienza di guida unica.

Maruti Suzuki, la rinomata casa automobilistica indo-giapponese, ha presentato un piano ambizioso per introdurre sei modelli di veicoli elettrici a batteria all’avanguardia entro l’anno fiscale 30. Con uno sguardo al futuro, il primo Maruti Suzuki EV, un SUV dinamico, farà il suo debutto all’inizio del 2025. L’immagine teaser suggerisce una gamma elettrizzante che dovrebbe includere WagonR EV, Baleno EV, Fronx EV, Grand Vitara EV e Jimny EV. Puntando a specifici obiettivi di quota di mercato entro l’anno fiscale 30, l’azienda prevede una quota di mercato nazionale del 60% per i modelli alimentati a combustione interna, del 25% per i veicoli ibridi e del 15% per le prossime auto elettriche.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0
Tesla programma fedeltà: come funziona il codice da condividere

Tesla programma fedeltà: come funziona il codice da condividere

Dove è legale il tuning?

Dove è legale il tuning?