in

Mercedes Classe A vs Audi A3: come sono le nuove compatte?

Spesso il duello è previsto nel segmento delle compatte premium da qui al 2027. Audi e Mercedes stanno già affilando le loro future armi con A3 e Classe A, che saranno esclusivamente elettriche al cento per cento.

Tempi di cambiamento, sì, nel mercato automotive.

Da diversi anni assistiamo all’arrivo, sempre più massiccio, di veicoli elettrici al cento per cento. Ma questo non ci aspetta: il 2035 è la data fissata dall’Europa per vietare la vendita di veicoli con motore a combustione. Tuttavia, alcuni produttori hanno segnato il calendario in rosso molto prima.

È il caso di Audi, che entro il 2026 smetterà di lanciare nuovi modelli con motore a combustione ed entro il 2033 sarà un marchio elettrico al cento per cento. Il marchio con i quattro anelli ha già diversi modelli elettrici al cento per cento nella sua gamma: l’e-tron con carrozzeria SUV, l’e-tron GT e la Q4 e-tron (con versioni Sportback aggiunte nei modelli SUV).

Il futuro di molti dei suoi modelli è condizionato da quella data 2026: il suo modello compatto, l’A3, ne è un chiaro esempio.

Da parte sua, a casa di uno dei suoi principali rivali, Mercedes-Benz, l’immagine è simile. Forse non così affrettato a livello generale come Audi, ma con un’autonomia elettrica pura molto più grande oggi: EQA, EQB, EQC, EQE, EQS e l’imminente SUV EQS. Nonostante il marchio con i quattro anelli abbia annunciato di voler diventare un marchio elettrico al cento per cento prima di chiunque altro, mercedes vuole dare un colpo di effetto nel segmento delle compatte presentando in prima istanza la sua Classe A puramente elettrica.

Come potete vedere, la futura battaglia tra due delle compatte Premium di riferimento è chiaramente indicata in chiave elettrica. Wow se le scintille voleranno! Che la battaglia abbia inizio.

MERCEDES CLASSE A: LA PRIMA A RAGGIUNGERE IL SEGMENTO

La Mercedes Classe A puramente elettrica sarà incaricata di dare il colpo nel segmento delle compatte premium. È vero che ci sono già alcune compatte con questa tecnologia oggi, come VW ID.3 o Cupra Born, e altre arriveranno presto come Peugeot e-308 o Opel Astra-e. Tuttavia, il marchio della stella vuole infliggere il primo colpo in questo senso ai suoi due rivali massimi nel segmento Premium, Audi e BMW, e lo faranno lanciando già nel 2025 (o addirittura alla fine del 2024) la nuova generazione della sua Classe A … solo in elettrico.

Le aspirazioni di Mercedes mirano ad avere già nel 2025 una versione elettrica al cento per cento in tutti i segmenti di mercato. Nel caso della Classe A, per differenziarsi dalla già commercializzata EQA in formato SUV, avrà una carrozzeria inferiore. I tedeschi stanno ancora lavorando per portare sul mercato nuove piattaforme elettriche, motori più efficienti e batterie di capacità inferiore ma con una densità molto più elevata. Nel caso della futura Classe A elettrica, si baserà su una nuova architettura chiamata MMA, anch’essa con aerodinamica migliorata e componenti più leggeri..

A livello tecnologico, la mercedes compatta elettrica sarà già in grado di integrare il nuovo sistema operativo del marchio MB. Sistema operativo, così come gli ultimi assistenti di guida, con un livello 3 di guida autonoma e una nuova generazione di schermi più grandi e più connessi.

AUDI A3: QUESTA SARÀ LA SUA NUOVA GENERAZIONE ESCLUSIVAMENTE ELETTRICA

Puoi tenere conto: l’attuale generazione di Audi A3 ha ricevuto il suo penultimo aggiornamento nel 2020 e il prossimo non è previsto fino al 2026 o al 2027. Come abbiamo detto prima, ogni auto Audi che verrà lanciata dal 2026 sarà puramente elettrica, quindi è un cassetto: la prossima Audi A3 che sappiamo sarà, esclusivamente, elettrica. Sarà anche il modello di accesso alla gamma in Audi, dal momento che le “piccole” A1 e Q2 hanno i loro giorni contati e scompariranno prima o poi.

La futura Audi A3 e-tron si baserà sul nuovo lavoro svolto nel Gruppo Volkswagen sulle piattaforme. Finora predomina il noto MEB, ma questo cambierà molto presto: la nuova piattaforma “Trinity” sarà progettata per modelli di oltre 4 metri di lunghezza, proprio dove si adatta questo A3 elettrico; da parte sua, per i modelli più grandi Audi sarà responsabile dello sviluppo della piattaforma “Artemis”.

Le possibilità offerte dai veicoli elettrici renderanno la futura Audi A3 e-tron una compatta molto più spaziosa: pur potendo sacrificare alcuni dei suoi attuali 4,31 metri di lunghezza, il suo passo lungo e gli sbalzi corti permetteranno di optare per un abitacolo molto più capace. Il marchio con i quattro anelli assumerà la filosofia che “less is more”: componenti e quadri saranno semplificati, e si scommetteranno motori e batterie molto più efficienti con una maggiore densità di energia..

In questo modo, l’A3 e-tron, che non sacrificherà le versioni S o RS in futuro, potrebbe tranquillamente superare i 600 chilometri di autonomia, con l’aggiunta di poter caricare in prese veloci da 250 kW e con tecnologia a 800 V con ricarica bidirezionale. Ricordiamoci anche, come abbiamo commentato qualche giorno fa, che anche Audi vuole diventare un fornitore di energia elettrica in questo modo..

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Lightyear 0: l’auto elettrica a pannelli solari

Ford Bronco 2023: ecco il nuovo SUV 4×4