Mitsubishi Colt, la sostanza si fa più aggressiva

Cambia soprattutto nell’aspetto esteriore la nuova generazione della Colt. Con un frontale che attinge direttamente dalla sorella maggiore Lancer, nuovi gruppi ottici posteriori e profili laterali slanciati, i designer giapponesi hanno deciso di offrire più carattere alla piccola di famiglia, pronta a fronteggiare le varie Fiat Grande Punto, Peugeot 207 e Opel Corsa.

Il risultato degli accorgimenti è un aumento della lunghezza pari a 7 centimetri, che permettono anche una maggiore abitabilità interna. La presenza del pavimento piatto garantisce uno sfruttamento ottimale dello spazio, rifinito con cura e rinfrescato nelle linee di plancia e volante.

Disponibile a 3 e 5 porte, la Colt propone due livelli di dotazione, Inform e Invite, quest’ultima completa di quattro airbag, climatizzatore e radio/cd con lettore mp3 e comandi al volante.
Passando al capitolo propulsori, la compatta si presenta sul mercato con tre brillanti motori a benzina, a 3 e 4 cilindri, con cilindrate di 1.100 cc e 75 CV (anche in versione bi-fuel benzina/Gpl e possibilità di acceso ai contributi statali), 1.300 da 95 CV, per chiudere con i 150 CV della 1.500 turbo Ralliart, dedicata ai più esigenti.

I prezzi vanno da 11.500 a 15.000 euro.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Infiniti G37 Coupè – Auto Pop

Bluetooth, nel 2013 sarà presente nel 30% delle automobili