in

Noleggio a lungo termine per privati: di cosa si tratta? Ecco tutte le informazioni utili

Negli ultimi tempi, il mercato automobilistico ha subito una fase di cambiamento. Sempre più persone, infatti, si sono orientate verso formule relativamente nuove di utilizzo delle autovetture, tra cui il noleggio a lungo termine. Questa soluzione è molto in voga tra i privati, anche se nato come servizio rivolto prevalentemente ai professionisti.

Ma di cosa si tratta? È semplice: un soggetto stipula un contratto con una compagnia di noleggio, al fine di poter disporre di un’autovettura per un lungo periodo di tempo, previo pagamento di un canone mensile.

Come funziona il noleggio a lungo termine

Come già detto, il contratto di noleggio a lungo termine per privati prevede due parti: il privato, che ha intenzione di utilizzare una macchina per un lasso di tempo predeterminato e la compagnia di noleggio o la casa automobilistica, che concede il bene oggetto del contratto, cioè la tipologia di vettura scelta dal contraente.

Inoltre, nel canone mensile sono compresi altri servizi accessori, come la polizza assicurativa RC auto, e gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. In più, è previsto anche il soccorso stradale. Alla scadenza del contratto, che in media è di due anni, il conducente deve restituire la vettura e non ha la possibilità di riscattarla. Tuttavia, alcune compagnie di noleggio consentono di prolungare il contratto, con la stessa vettura oppure con una differente.

I costi e cosa comprendono

Il canone mensile da versare alla compagnia di noleggio è variabile. Dipende, infatti, da vari fattori. In primo luogo, dal tipo di macchina oggetto del noleggio: maggiore è il valore dell’auto, più alta è la rata del canone. Bisogna poi considerare i km inclusi nel contratto; anche in questo caso, ovviamente, il prezzo cresce all’aumentare dei kilometri percorribili. Si possono, inoltre, aggiungere dei servizi, come ad esempio il cambio degli pneumatici durante la stagione invernale. Alcune compagnie di noleggio, poi, applicano tariffe più elevate alle persone con meno di 25 anni d’età oppure con più di 65 anni, o se il conducente principale è neopatentato. Infine, è necessario considerare l’anticipo: se viene versata una somma a titolo di anticipo, infatti, le rate sono più “leggere”. In ogni caso, il prezzo medio del noleggio a lungo termine si aggira intorno ai 250 euro mensili.

Quali sono i vantaggi

Scegliere il noleggio a lungo termine può essere una soluzione conveniente per diversi motivi. Infatti, noleggiare una vettura significa poter disporre di un mezzo di trasporto sempre nuovo e performante, senza doversi preoccupare di malfunzionamenti improvvisi dovuti all’usura. Ancora, il canone mensile viene stabilito al momento della stipula del contratto, e non varia nel tempo: ciò consente di avere sempre la certezza della spesa mensile da destinare alla vettura, e poter pianificare al meglio il resto delle spese. Un ulteriore vantaggio è quello di non doversi preoccupare delle incombenze burocratiche, tra cui le scadenze. Come spiegato in precedenza, infatti, l’assicurazione è un onere della compagnia di noleggio, che si occupa di pagarla in autonomia. Al termine del contratto, poi, non ci si deve occupare di nulla, se non della riconsegna dell’auto, senza preoccuparsi della svalutazione dell’auto.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Qual È La Durata Di Vita Di Una Tesla?

Le Tesla Sono davvero Difficili Da Rubare? Tutto sulla Sicurezza