in

Nuova Peugeot 408, un crossover che rompe gli schemi

Sapevamo che dalla Peugeot 308 sarebbe stato sviluppato un terzo corpo che sarebbe stato aggiunto alla cinque porte e alla SW. E sapevamo che avrebbe cercato l’elevazione del set per portarlo in territorio SUV / Crossover. Quello che non pensavamo è che sarebbe stato così grande: 4,69 metri di lunghezza per la nuova Peugeot 408.

Dovrai aspettare fino all’inizio del prossimo anno per poter godere della nuova Peugeot 408 – sarà prodotta a Mulhouse da gennaio 2023, poi anche in Cina. È un’auto sorprendente, con molto DNA di 308 nella parte anteriore ma radicalizzata ancora di più per fornire differenziazione – quegli pseudo-sidetomas ti porteranno in forma a quello che è stato visto in C5X, come accade con il cofano-.

Anche la griglia superiore e inferiore, se li vedi insieme ti trasferiranno ad altre marche che hanno sfruttato la forma di un diabolo nella loro identità frontale.

PEUGEOT 408: QUESTA È LA SUA IMMAGINE

È vero che quelle zanne leggere sono uniche, è vero che il logo del leone sembra fortemente avvolto da quella griglia con sempre più risalto visivo …

Sul lato, la vista che ci sembra di gran lunga estranea, vediamo un sacco di angolo, un sacco di taglio, che può spostarci in territorio coreano. Né aiutano molto alcuni pneumatici che in questa versione presentata sono tutt’altro che eleganti. Sono radicali, asimmetrici, non si conciliano bene con il tutto… Il tre quarti posteriore è la vista più recente perché è lì che troviamo una vera auto nuova. Quella linea molto tesa dal montante B estende il tutto all’occhio e il metro a 4,69 metri – contribuiscono anche a quell’effetto visivo le forme vetrate della zona posteriore, con una finitura molto nitida che stilizza molto il tutto.

Il posteriore è molto personale, molto Peugeot a livello di linguaggio ottico, anche se la massa plastica inferiore – il paraurti – ha troppa importanza. È vero che esercita anche una funzione aerodinamica in combinazione con la canalizzazione del flusso d’aria attraverso il tetto con punti salienti funzionali nel tetto e nell’unione del lunotto posteriore che mi portano nel territorio di Urus. È tempo di spostare la turbolenza il più indietro possibile dal corpo. Abbiamo parlato solo di lunghezza: 1,85 metri di larghezza, 1,48 di altezza e battaglia di 2,79 metri – sei centimetri in più rispetto alla 308 SW-.

Non è facilmente catalogabile con quelle forme e quella misura. Ci viene detto che cercherà clienti tra il segmento C, il SUV C e le berline del segmento D. È vero che non è un SUV, è più un crossover. E come curiosità di posizionamento, po dimensione è un’auto che si troverà tra Peugeot 3008 e 508, anche se per prezzo dovrebbe essere tra 308 e 3008. Impressionante.

PEUGEOT 408: ECCO COM’È DENTRO

Ci sediamo e siamo di fronte a una 308 che già conosciamo, con qualche elemento di maggiore capacità di lasciare oggetti ma questo è tutto. Abbiamo criticato all’epoca l’i-cockpit del leone compatto per la sua mancanza di visibilità del telaio anteriore e qui rimaniamo gli stessi. Naturalmente, l’ambiente tecnologico, avvolgendo il conducente, è respirato e si riconcilia perfettamente con l’imballaggio esterno. Forse il finestrino anteriore sembra mentalmente piccolo e non sappiamo perché – il posteriore è grande, molto teso ma fornisce una logica di scarsa visibilità; in cambio buona visibilità nel montante A quando si posizionano gli specchietti nella piastra della porta-.

Posizione di guida un po’ rialzata rispetto alla 308 ma senza raggiungere quella di un SUV – sensazione di famiglia elevata -. Buona accessibilità nella parte anteriore con angolo di apertura della porta evidente, qualcosa che viene tenuto dietro perché i montanti inferiori non sono così invadenti come in un SUV. Va su e giù bene, senza sforzo, con uno sgabello abbastanza di supporto, senza inscatolare il sedere sopra le ginocchia. E per di più con un’eccellente distanza del ginocchio.

Naturalmente, la silhouette coupé penalizzerà la testa quando si entra o una volta installata perché l’altezza non è un grosso problema. Piazza centrale abbastanza utilizzabile con tunnel di trasmissione poco intrusivo. Anche la visibilità posteriore molto equa e l’opacità di quel triangolo vetrato esterno come montante C non aiutano: il C5X lo porta. Bagagliaio da 536 litri -con sedili ripiegati, 1.611 litri- con buone forme e con buona altezza di carico.

PEUGEOT 408: GAMMA MOTORI

A livello meccanico non avrà versioni Diesel o modifiche manuali. Solo EAT8. Come una benzina puretech da 130 CV – la microibridizzazione arriverà ad un certo punto, proprio come il THP 215 CV potrebbe essere incorporato. Due opzioni ibride plug-in con 180 e 225 CV ma senza raggiungere i 300 CV che si raggiungono in altri modelli del marchio, e una versione elettrica che arriverà presto alla fine del prossimo anno, compongono la gamma meccanica.

Nel capitolo della sicurezza e del comfort, 30 sistemi di assistenza alla guida supportati da 6 telecamere e 9 radar. In una seconda fase, questi elementi saranno rinforzati con il pacchetto Drive Assist 2.0 che includerà regolatore di velocità adattivo con funzione Stop and Go e aiuto al mantenimento della corsia con funzione di cambio corsia semiautomatico per sorpassi tra 70 e 180 km / h e anticipazione dell’adattamento della velocità a seconda dei limiti a venire.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Skoda Octavia 2023: tutto quello che sappiamo sulla nuova berlina

Le Tesla sono resistenti alla ruggine?