Tata viene in soccorso ai debiti di Pininfarina?

Potrebbe arrivare dall’India il soccorso ai debiti di Pininfarina. Secondo quanto sostiene il sito Automotive News, il costruttore Tata pare disposto ad acquistare il 50.7 % di azioni del capitale che la compagnia Pincar, emanazione della famiglia torinese, ha messo sul piatto come accordo di debito con le banche nel 2008.

Un vincolo che si è fatto sentire in maniera decisa in occasione dell’ultimo aumento di capitale da 70 milioni, approvato all’inizio della settimana dal Consiglio d’amministrazione dell’azienda.
Ma ecco che la salvezza potrebbe arrivare da Oriente, Tata sembra infatti interessata a trovare un accordo con i vertici di Pininfarina e gli istituti bancari per rilevare la quota di pendenza, che essendo tuttavia maggioritaria esporrebbe il carrozziere al rischio di perdere «la firma».

La famiglia tende in ogni caso a rassicurare: «Non lasceremo la scena», dichiarazioni sostenute dagli accordi già intrapresi con Ford e Volvo per la produzione di nuovi modelli.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Per chi non si accontenta ecco una TT da 420 cavalli

Husqvarna Italia riparte da BMW