in

Tesla: tutte le novità Imminenti

Tesla: tutte le novità Imminenti

Tesla prevede di migliorare significativamente la velocità della funzionalità Autopark nelle prossime versioni software, rendendola più efficace in situazioni reali. Ashok Elluswamy, responsabile del pilota automatico di Tesla, ha confermato su X un’imminente accelerazione della funzione, rispondendo al feedback positivo degli utenti e sottolineando l’affetto di sua figlia per questa caratteristica.

La nuova versione dell’Autopark, disponibile negli Stati Uniti e in Canada dalla versione software 2024.2.11, è un salto di qualità rispetto alle versioni precedenti, soprattutto per quanto riguarda l’interfaccia utente e il riconoscimento degli spazi vuoti, pur essendo limitata ai veicoli senza sensori ultrasonici (USS).

Il Potenziale dell’Intelligenza Artificiale in Tesla

Elon Musk ha annunciato che lo sviluppo dell’IA in Tesla si accelererà, superando le precedenti limitazioni computazionali nell’addestramento dell’IA. Questo promette rapidi avanzamenti nelle funzionalità di guida autonoma di Tesla, migliorando la sicurezza, l’efficienza e il piacere di guida.

La più recente versione dell’Autopark, che si basa su reti neurali avanzate, è solo un esempio degli sviluppi futuri, con una maggiore precisione nel rilevamento degli spazi di parcheggio e l’eliminazione della necessità di sensori ultrasonici, affidandosi a un sofisticato sistema basato sulla visione.

Il Lancio del Modello 3 Ludicrous di Tesla

Il 2 aprile 2024, Tesla si prepara a svelare ufficialmente il Modello 3 Ludicrous, attirando l’attenzione di appassionati e potenziali acquirenti. La presenza del capo designer di Tesla, Franz von Holzhausen, e il coinvolgimento di influencer nel settore automobilistico suggeriscono un’ampia strategia di marketing per evidenziare il lancio del Modello 3 Ludicrous. Questo modello si distingue per miglioramenti significativi in termini di design e prestazioni, promettendo di superare i precedenti modelli di prestazione.

Aspetti Finanziari e Strategici

Un aspetto cruciale sottolineato da Sawyer Merritt, un insider di Tesla, riguarda l’eligibilità agli incentivi federali per i clienti statunitensi interessati al Modello 3 Ludicrous: veicoli con un prezzo superiore a 55.000 dollari non sono idonei al credito federale EV di 7.500 dollari. Tesla mira a posizionarsi strategicamente per stimolare le vendite nel secondo trimestre, sfruttando l’interesse pubblico e il buzz mediatico.

Prova Gratuita di un Mese per il Full Self-Driving (FSD) di Tesla

Tesla offre ai suoi clienti negli Stati Uniti e in Canada la possibilità di sperimentare gratuitamente per un mese la funzione Full Self-Driving (Supervised), ora disponibile per i veicoli con versione software 2024.3.6 o 2024.3.10. Questa iniziativa, parte degli sforzi di Tesla per introdurre gli utenti ai progressi nella tecnologia di guida autonoma, segna la prima volta che Tesla offre una prova del FSD, distanziandosi dalle precedenti prove di Autopilota Migliorato. Gli utenti attuali di FSD riceveranno anche un mese gratuito, mentre per i possessori di Model S e Model X precedenti al 2021 è previsto un aggiornamento che consentirà l’accesso a FSD v12.

Con questi sviluppi, Tesla continua a sottolineare il suo impegno verso l’innovazione e il miglioramento dell’esperienza di guida, sfruttando al massimo il potenziale dell’intelligenza artificiale e mantenendosi al passo con le aspettative dei suoi clienti. Il miglioramento della funzionalità Autopark, insieme al lancio del Modello 3 Ludicrous e alla prova gratuita del FSD, dimostrano l’ambizione di Tesla di rimanere leader nel settore della mobilità elettrica e autonoma.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0
Volkswagen Passat SW (2024): data uscita, caratteristiche, prezzo, prestazioni e consumi

Volkswagen Passat SW (2024): data uscita, caratteristiche, prezzo, prestazioni e consumi

L’Evoluzione del FSD di Tesla: Da Beta a Supervisionato

L’Evoluzione del FSD di Tesla: Da Beta a Supervisionato