in

Toyota bZ3: prime foto e dati della nuova berlina che va per la Tesla Model 3

Toyota vuole approfittare delle debolezze di Tesla. Il marchio americano, oggi leader indiscusso nelle vendite di auto elettriche, inizia a risentire di problemi di affidabilità delle sue auto, fatti denunciati da studi indipendenti e critiche da parte dei suoi proprietari, che anche in Norvegia hanno portato nelle scorse ore a un gruppo addirittura a indire uno sciopero della fame in segno di protesta per i numerosi guasti.

Pertanto, il marchio giapponese sta già preparando una nuova implementazione nelle auto elettriche. L’annuncio di commercializzare fino a 7 nuovi modelli 100% elettrici entro il 2025, all’interno della sua nuova gamma bZ (Beyond Zero), inizia a intravedere i suoi primi progetti.

Se vi abbiamo già parlato del bZ4X, che sarà il suo primo modello a zero emissioni ad arrivare, oggi lo facciamo del bZ3.

TOYOTA BZ3: PRIME IMMAGINI TRAPELATE IN CINA

Con questo nome, probabilmente, incontreremo nei prossimi mesi la sua nuova berlina elettrica.

Al momento, il modello è confermato per la Cina, ma tutto indica che qualcosa più tardi, sicuramente nel 2024, atterrerà anche in Europa. E oggi possiamo anticipare le tue prime foto ufficiali, scoperte da un sito web asiatico (pcauto.com.cn) dopo averle pubblicate dal Ministero dell’Industria e dell’Information Technology della Cina, che richiede immagini dei modelli e dati prima di autorizzare la vendita dei modelli.

La Toyota bZ3 ha ancora ben poco da nascondere. Già svelata attraverso brevetti ricercati, e derivata dal concept bZ SDN che il marchio ha già mostrato anni fa, la berlina raggiungerà il mercato asiatico probabilmente durante il quarto trimestre di quest’anno. L’obiettivo è quello di diventare un rivale della nuova Kia EV6 che sta raccogliendo tanto successo, e naturalmente la Tesla Model 3 che oggi guida le vendite.

TOYOTA BZ3: CON LA PIATTAFORMA BZ4X

Secondo le prime informazioni provenienti dalla Cina, la Toyota bZ3 potrebbe misurare circa 4,70 metri di lunghezza e sarebbe sviluppata dalla nuova piattaforma e-TNGA di Toyota, la stessa da cui deriva il bZ4X. Naturalmente, sotto il cofano, né il motore né la batteria proverranno dallo stesso produttore, poiché un nuovo accordo con BYD, attraverso la sua controllata Fudi Industrial, potrebbe cambiare fornitore. Una produzione più veloce e ad un prezzo più economico potrebbe essere alla base di questa partnership.

La berlina elettrica avrà, secondo queste informazioni, fino a due livelli di potenza, generati dal suo motore TZ200-XS022: una versione da 135 kW (equivalente a 184 CV) e un’altra da 180 kW (245 CV). L’autonomia del modello potrebbe raggiungere i 450 chilometri, secondo le indiscrezioni, anche se per il momento specifiche e dati tecnici sono sconosciuti.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

BMW XM 2023, svelata! Questo sarà il nuovo SUV, che inizierà la produzione alla fine dell’anno

Peugeot 408 2023: primi prezzi e più dati del nuovo SUV, che apre gli ordini