in

Trasloco fai da te a Trento: 4 consigli per organizzarsi al meglio

Devi fare un trasloco a Trento e non puoi permetterti di ingaggiare una ditta che si occupi di ogni cosa, quindi vuoi cercare di gestire il tutto in autonomia? Quando ci si trasferisce, non bisogna mai sottovalutare la mole di lavoro che c’è da fare perché il trasloco non è mai semplice e anzi, nella maggior parte dei casi sorge sempre qualche imprevisto. Con la giusta organizzazione però puoi riuscire a fare tutto in autonomia riducendo i costi al minimo ed oggi ti daremo alcuni consigli che ti torneranno utili proprio per evitare problemi.

Indice dei contenuti:

#1 Preparare una lista e definire le tempistiche

Uno dei maggiori problemi legati al trasloco è riuscire a rientrare nelle tempistiche. Capita infatti spesso che sia necessario liberare il vecchio appartamento entro una determinata data e se non ci si organizza al meglio si rischiano ritardi che si rivelano alquanto dispendiosi. Conviene dunque preparare una lista delle cose da fare e fissare delle scadenze, in modo da rispettare tutte le tempistiche e riuscire ad evitare spiacevoli inconvenienti.

#2 Valutare con attenzione la situazione

Quando si trasloca, gli imprevisti purtroppo sono all’ordine del giorno dunque vale la pena valutare con attenzione la situazione nel complesso, in modo da sapere già in anticipo di cosa si necessita. Ad esempio, chi deve liberare un appartamento che si trova ai piani alti di un condominio, potrebbe avere problemi nel trasportare mobili molto ingombranti attraverso il giro scale. In tal caso, occorre noleggiare una piattaforma aerea o comunque uno strumento che consenta di portare i mobili dall’esterno anziché dall’interno dell’edificio. Questo genere di inconvenienti non è raro, dunque è sempre meglio valutare bene la situazione generale in modo da organizzarsi al meglio e non trovarsi all’ultimo a gestire imprevisti e perdite di tempo.

#3 Preparare gli scatoloni con il giusto criterio

Liberare un appartamento non è mai semplice, perché si tende sempre a sottovalutare la quantità di oggetti che si sono accumulati tra le mura domestiche. Nel preparare gli scatoloni, per evitare perdite di tempo, conviene considerare una stanza alla volta. In questo modo sarà più facile riporre tutte le suppellettili nella nuova casa, con ordine e senza ritrovarsi a dover smistare ogni oggetto. Ricorda inoltre di scrivere sempre su ogni scatolone il contenuto, in modo da poter trovare subito ciò che ti occorre una volta terminato il trasloco.

#4 Noleggiare un furgone per il trasporto

Anche per il trasloco fai da te, una spesa deve sempre essere messa in preventivo ed è quella relativa al noleggio di un furgone per il trasporto di tutti gli scatoloni ed i mobili nella nuova casa. Non conviene per nulla fare mille viaggi con la propria auto, questo te lo possiamo assicurare, perché tra benzina e perdite di tempo non ci guadagneresti proprio nulla! Fortunatamente poi, esistono diverse ditte che offrono servizi di noleggio furgone a Trento di ottima qualità ma al tempo stesso economici. Ti conviene dunque contattare una ditta specializzata e chiedere almeno un preventivo, perché senza un mezzo adeguato perderesti davvero troppo tempo per il trasloco!

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Quanto è affidabile la Mazda CX-5?

Crossover Volkswagen: un nuovo modo di guidare e godersi il viaggio