in

Tutte le nuove auto e soluzioni rivoluzionarie al CES di Las Vegas

Come forse già saprai, il CES(Consumer Electronic Show) diLas Vegas è l’evento più importante al mondo per l’elettronica, la tecnologia e l’innovazione. In questa edizione 2022, come negli anni precedenti, le auto e le innovazioni tecnologiche per queste sono una delle grandi attrazioni. Vi raccontiamo tutte le nuove auto e le soluzioni rivoluzionarie del CES di Las Vegas 2022.

Indice dei contenuti:

Mercedes Visione EQXX

Forse, la grande novità per quanto riguarda le auto. Tanto strabiliante quanto efficiente, questo concept Mercedes può percorrere più di 1.000 chilometri per carica grazie a un propulsore da 150 kW (204 CV), alimentato da una batteria da 100 kWh. Pesa solo 1.750 chili, grazie all’utilizzo di materiali leggeri. Scopri di più sulla Mercedes Vision EQXX.

Sony Vision-S 02

Qualche tempo fa è stata presentata la Sony Vision-S01, che è ancora in fase di sviluppo, con test su strade pubbliche, anche se ancora senza una data di rilascio. Sarà caratterizzato da un sistema a doppio motore con una potenza combinata di 536 CV e una velocità massima di 180 km / h. Scopri di più su Sony Vision-S 02.

BMW iX M60

È la prima auto BMW M progettata per la mobilità puramente elettrica fin dall’inizio. È la terza e più potente variante della nuova ammiraglia BMW. Monta due motori elettrici con un’erogazione totale di 455kw (619hp) e 1.100 Nm di coppia. Velocità massima limitata a 250 km/h e fino a 566 chilometri di autonomia. Scopri di più sulla BMW iX M60.

Citroën Skate

In realtà Citroën lo ha già presentato in tutto il mondo pochi mesi fa, ma ora fa il suo debutto al CES di Las Vegas. Si tratta di uno skateboard autonomo per la mobilità condivisa, con capsule specifiche (pod) per diversi servizi e utilizzi sviluppati insieme ad aziende associate che propone agli utenti il trasporto da un punto all’altro della città vivendo un’esperienza unica a bordo.

LG Visione Omnipod

Una concept car progettata per mescolare le linee tra la tua casa e l’auto. Il suo design esterno è vicino a quello di un furgone, ma potrebbe essere considerato come un veicolo camper che l’azienda tecnologica utilizza come vetrina per i suoi elettrodomestici e come esempio di come potrebbe essere la mobilità del futuro.

Hyundai Metamobilità

Hyundai Motor spera che le soluzioni di mobilità come le auto e i veicoli per la mobilità aerea urbana serviranno come dispositivi intelligenti per accedere agli spazi virtuali e che la robotica agirà come mezzo per connettere il mondo virtuale e reale. Scopri di più sulla metamobilità di Hyundai.

La collaborazione di Qualcomm con Volvo, Honda e Renault

Il produttore di chip Qualcomm ha annunciato l’intenzione di fornire hardware e software per i futuri modelli Volvo, Honda e Renault al CES 2022. La società con sede negli Stati Uniti ha confermato che produrrà i cosiddetti chassis digitali di Qualcomm, che includono Snapdragon Ride, Snapdragon Cockpit, Snapdragon Auto Connectivity e Snapdragon Car-to-Cloud Services.

Motorola MA1

Il Motorola MA1 è un adattatore per l’utilizzo di Android Auto senza cavi che è stato presentato in questo ES 2022. È un adattatore simile a un Chromecast, quindi devi solo collegarlo alla porta USB e il nostro telefono si collega tramite Bluetooth per trasmettere dati. Una volta collegato, si connette istantaneamente con il nostro dispositivo.

Le soluzioni futuristiche di Marelli·

L’azienda italiana ha realizzato una consolle centrale con touch screen coperto da un vetro curvo, utilizzando ‘ottica bonding’, come ‘superfici intelligenti’ per gestire il sistema di infotainment. Presenta inoltre al CES di Las Vegas, fari con radar integrati e sensori radar per la guida autonoma che rilevano oggetti a una distanza fino a 250 metri

Pneumatici Airless GoodYear

Goodyear ha annunciato di aver sviluppato e sta testando un pneumatico non pneumatico (airless). NPT) progettato su misura per supportare i robot di consegna autonomi di Starship, una delle sue società controllate che costruisce e gestisce una rete di oltre 1.000 robot autonomi per la consegna dell’ultimo miglio di pacchi, generi alimentari e cibo direttamente ai clienti.

Guida autonoma Intel

Mobileye (la divisione di guida autonoma di Intel) ha annunciato che offrirà veicoli autonomi economicamente sostenibili al grande pubblico in collaborazione con Zeekr, che offrirà la guida autonoma di livello 4. Lancerà anche EyeQ Ultra, una soluzione di guida autonoma integrata che arriverà nel 2025. Inoltre, avranno un taxi autonomo che inizierà a funzionare a Monaco di Baviera quest’anno.

Auto intelligenti e autonome di Bosch

L’azienda tedesca vuole plasmare il futuro della mobilità basata su software. E si sta concentrando sul collegamento dell’Internet of Things (IoT) con l’Intelligenza Artificiale (AI). Ciò crea un circolo virtuoso in cui i prodotti connessi forniscono informazioni che, a loro volta, vengono elaborate dall’IA e incorporate negli aggiornamenti software di tali prodotti.

Sotto l’ombrello della sua controllata ETAS, la società svilupperà e venderà software di base per veicoli, middleware, servizi cloud e strumenti di sviluppo per applicazioni universali. Bosch sta inoltre avanzando rapidamente nella guida connessa e automatizzata.

Senza dimenticare che ha presentato un nuovo modulo di propulsione per auto elettriche, composto da un motore elettrico, sterzo, freno e una centralina che si adatta a tutti i tipi di veicoli.

Noi qui ci siamo concentrati, ovviamente, su tutto ciò che riguarda il mondo delle auto, ma se volete scoprire tutte le novità tecnologiche, le raccontano i nostri colleghi di Computer Hoy.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Le 8 migliori auto elettriche che possono avere un aiuto di 7.000 euro

Renault Austral 2022: prime foto e dati del nuovo SUV prodotto in Spagna, in sostituzione di Kadjar