in

Valvola EGR: quali guasti può avere e come evitarli

Hai un’auto diesel e fai regolarmente brevi spostamenti in città? In tal caso, la valvola EGR della tua auto potrebbe dire basta. Anche se, forse, hai ancora tempo per evitarlo

Per ridurre o evitare effetti negativi sulla salute e l’ambiente provocato dai gas emessi dai motori a combustione interna, è possibile per influenzare la composizione dei gas di scarico con numerose misure nella tecnica del motore e che effettuano trattamenti dopo.

La valvola EGR è responsabile del ricircolo dei gas di scarico nel collettore di aspirazione. Le sue dimensioni per un’auto diesel sono maggiori e per un’auto a benzina, se la incorpora, sono più piccole. Ma poiché i gas di scarico trasportano tracce di fuliggine e carbonio impregnati di olio , l’EGR avrà diversi guasti che causeranno una perdita di potenza del veicolo.

Un guasto meccanico della valvola EGR è difficile da diagnosticare se non ci sono avvisi sul cruscotto del veicolo, con i quali ci saranno sintomi che indicano che sta accadendo qualcosa.

Tieni presente che la valvola EGR deve essere aperta solo quando necessario e solitamente quando andiamo a velocità costante.

In un motore turbocompresso, quando si accelera la pressione nel collettore di aspirazione, aumenta rispetto a quella che sarà nel collettore di scarico, quindi se la valvola EGR non si chiude completamente, farà sì che invece di introdurre gas scarico all’aspirazione, l’aria aspirata può fuoriuscire attraverso lo scarico.

Quando ciò accade, la miscela aria / carburante è molto ricca di carburante, provocando un aumento della quantità di fumo dallo scarico, una perdita di potenza e un aumento del consumo di carburante, la spia sul quadro strumenti si accende.

Al contrario, se la valvola EGR non si apre correttamente , anche la miscela aria-carburante non sarà adeguatamente miscelata. Uno dei guasti tipici della valvola EGR è che si blocca internamente a causa della grande quantità di carbonio e fuliggine che si accumula , perché la combustione del diesel trasporta più tracce di olio e carbonio rispetto alla combustione di un veicolo a benzina.

Quando una parte dei gas di scarico con tracce di olio e carbonio vengono reintrodotti nell’aspirazione, formano una crosta sui tubi di aspirazione, sulla valvola EGR e sulle valvole di aspirazione del motore, rendendo gradualmente difficile il passaggio dell’aria e che la combustione è peggiore, facendo funzionare la valvola EGR sempre peggio e il filtro antiparticolato si satura più velocemente.

Come evitare il guasto della valvola EGR?

L’accumulo di carbonio nell’aspirazione, EGR … è inevitabile, ma possiamo allungare la vita dell’EGR ed evitare di doverlo sostituire , poiché è una parte costosa e tanto più se è elettronica. Ma per ridurre i guasti EGR dobbiamo seguire i seguenti passaggi:

  • È necessario eseguire la manutenzione sul motore quando consigliato dal fabbricante operazioni o di inizio altro peggio, causando una cattiva combustione e generando più cenere.
  • Utilizzare olio di buona qualità , poiché il carbonio che esce dallo scarico è prodotto dall’olio.
  • Se giriamo molto e percorriamo a malapena la strada con il veicolo, dobbiamo portare l’auto in officina e decarbonizzare il sistema di aspirazione . Consiste nello smontare l’EGR per pulirlo e impedire che si accumuli una scala di carbonio che ne causa il grippaggio.
  • Effettuare periodicamente una pulizia del carbonio in auto, portando l’auto su strada e percorrendo 50-60 chilometri, con marce corte e un numero di giri leggermente superiore al solito (senza raggiungere il limite). Con questo faremo in modo che i resti di carbone vengano espulsi all’esterno.

Seguendo queste raccomandazioni allungheremo la vita utile del motore e ovviamente quella della valvola EGR , rispettando le normative antinquinamento ed evitando un costo nella riparazione che può aggirarsi intorno ai 200 € se l’EGR deve essere sostituito più IVA e la mano di lavoro .

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cos’è il limitatore di velocità ISA e come funziona

Quali guasti può causare lo Start / Stop alla tua auto?