in

Volkswagen e-Up 2022: la piccola auto elettrica, torna sul mercato più di 1 anno dopo!

Volkswagen sta per lanciare o, meglio, rilanciare una nuova auto elettrica di accesso: visti i problemi di approvvigionamento della nuova ID.3, l’e-UP ritorna provvisoriamente ai concessionari.

La Volkswagen e-Upè tornata. La notizia, sorprendente, è stata appena annunciata dai nostri colleghi di Auto Motor und Sport in Germania come una grande prima.

Ed è che l’auto elettrica più economica e entry level che il marchio ha commercializzato restituisce più di un anno dopo aver abbandonato le sue vendite, alla fine del 2020. Ma qual è la ragione di questo improvviso ritorno sul mercato?

Secondo queste informazioni, Volkswagen cercherebbe con questo ritorno di coprire in una certa misura i problemi di approvvigionamento che stanno generando l’elevata domanda per l’attuale compatta elettrica ID.3,con lunghi tempi di attesa e che farebbero sì che il marchio tedesco non sia in grado di coprire importanti esigenze urgenti di molti clienti.

Di fronte a questo problema, offrire un piccolo impianto elettrico, più economico e molto adatto a muoversi in città o andare al lavoro sarebbe una soluzione momentanea.

Volkswagen avrebbe ora approfittato del successo dell’e-Up nella sua ultima fase di commercializzazione, quando il marchio ha aumentato la sua autonomia e ridotto i suoi prezzi in attesa di lanciare quella che è già la sua nuova generazione id di veicoli 100% elettrici e meglio adattata ai nuovi tempi e alle nuove esigenze.

Poi, la sua elevata domanda ha anche fatto sì che VW non fosse in grado di continuare con il suo ritmo di produzione e la sua fornitura è stata annullata.
STAI CERCANDO UN’AUTO? RISPARMIA IN MEDIA 5.006 € ACQUISTANDO QUI QUALSIASI VOLKSWAGEN

VOLKSWAGEN E-UP 2022: AUTONOMIA E RICARICA

Ora, la VW e-Up tornerà al programma di ordinazione del marchio e, come confermato da fonti ufficiali Volkswagen ad Auto Motor und Sport, probabilmente lo farà a metà febbraio. Il piccolo elettrico tornerà anche con un nuovo programma di attrezzature e struttura dell’autonomia, di cui al momento l’azienda non ha voluto anticipare maggiori dettagli.

Quel che è certo è che il piccolo elettrico tornerà con la sua stessa tecnologia dalla fine della sua fase commerciale. Cioè, avrà un’autonomia WLTP di 260 chilometri,offrendo di serie presa di ricarica CCS, cavo di ricarica alla rete, volante multifunzione in pelle e cerchi in lega da 15 pollici. Caricando l’auto utilizzando il caricabatterie integrato con corrente alternata (AC) il tempo stimato sarà di circa 5 ore. Da parte sua, le stazioni di ricarica rapida pubbliche con corrente continua (DC), la batteria di 32,3 kWh di capacità sarebbe completa all’80% in poco più di un’ora.

Anche se momentaneamente questa decisione può essere vista come la VW e-UP arriva come un sostituto per la ID.3, Volkswagen ha voluto chiarire molto chiaramente che questo non è il caso, dal momento che competono in segmenti completamente diversi. Resta da vedere a quale prezzo tornerà un’auto elettrica tra le più interessanti e che, nella sua ultima fase commerciale, VW è riuscita a venderla per meno di 15.000 euro in Germania contemplando l’aiuto ufficiale all’acquisto di auto elettriche.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

BMW M3 Touring 2022: tutto quello che sappiamo sulla prima famiglia M3

Kia Sportage 2022: l’offerta e il prezzo di lancio che rende il nuovo SUV l’auto del momento