in

13 domande importanti sulla ricarica Tesla

Come nuovo proprietario di EV, ci sono molti aspetti confusi della ricarica EV.

Mi sono preso il tempo di fare qualche ricerca e raccogliere tutte le informazioni per rispondere alle domande più basilari ma spesso poste. Prego! ????

1. Tutti i connettori a parete Tesla si caricano alla stessa velocità?

Tutti i connettori a parete Tesla dovrebbero in teoria caricarsi alla stessa velocità. Dipende in gran parte dal tipo di adattatore che si sta utilizzando. L’adattatore di presa NEMA 5-15 + 120 Volt dovrebbe caricarsi a una velocità fino a 3 mph.

L’adattatore di presa NEMA 14-50 + 240 Volt dovrebbe caricarsi a una velocità fino a 30 miglia di autonomia all’ora.

I seguenti fattori potrebbero anche influenzare il tasso di carica dai tuoi tesla wall connectors:

  1. Dimensioni della batteria.

  2. Pienezza della batteria; una batteria si caricherà molto più lentamente al 95% che al 5%.
  3. Massima velocità di ricarica della batteria.
  4. Fattori ambientali come il tempo.

2. Cosa posso fare quando il caricabatterie Tesla è bloccato?

Se il caricabatterie Tesla è bloccato, è possibile sbloccare la porta del caricabatterie tramite un cavo manuale all’interno del bagagliaio. Innanzitutto, assicurati di sbloccare la tua auto per toccare “Interrompi ricarica” sul touchscreen. Apri lo sportello del bagagliaio e trova il cavo di rilascio della porta di ricarica. Questo disinnesterà la serratura all’interno del bagagliaio proprio dietro la porta di ricarica.

Fortunatamente per noi, Tesla ha pensato a questo failsafe, ma molte persone non lo sanno. Il cavo di rilascio potrebbe trovarsi in posizioni diverse, a seconda del modello.
Ad ogni modo, su una nota simile, ho anche scritto un articolo relativo a somehwat sulle differenze tra il caricabatterie Juicebox e il caricabatterie da parete Tesla. Dai un’occhiata!

3. Come si rimuove un caricabatterie J1772 da una Tesla?

Per rimuovere un caricabatterie J1772 assicurati di avere il tuo FOB e che la tua auto sia sbloccata. Tieni premuto il pulsante finché non vedi la luce bianca. Mentre tieni ancora premuto il pulsante, assicurati di tirare anche l’adattatore con l’altra mano. In questo modo il J1772 non rimarrà nella porta di ricarica.

Molte persone commettono l’errore di tirare il caricabatterie Tesla, anche mentre sono ancora in carica. Questo è un errore e potrebbe anche essere dannoso per la tua auto.

Assicurati sempre (dalla console centrale) che la carica si sia fermata. L’adattatore J1772 può anche rimanere bloccato nell’auto se il caricabatterie viene rimosso senza una procedura adeguata. In tal caso, seguire i passaggi sopra menzionati e dalla domanda precedente.

Questi sono piccoli problemi noiosi che noi come proprietari di veicoli elettrici dobbiamo superare, sfortunatamente.

4. Perché i proprietari di Tesla toccano il caricabatterie?

Se hai la chiave addosso e/ o l’auto è sbloccata, premendo verso il basso o toccando la porta di ricarica si aprirà il portellone. Altrimenti, toccando il caricabatterie o il retro di una Tesla con una porta di ricarica non ha alcun valore. Molti proprietari di Tesla toccano la retroilluminazione per scherzo o per “far sapere all’auto quando aprire la porta di ricarica”.

Puoi anche aprire la porta di ricarica utilizzando l’app mobile. Tesla ha recentemente aggiornato la sua app mobile per semplificarti la navigazione tra tutte le funzionalità.

5. Le Tesla sono dotate di un caricabatterie?

Tutte le nuove Tesla sono dotate di serie di un caricabatterie chiamato Mobile Connector. È incluso anche un cavo aggiuntivo da 20 piedi che utilizza un adattatore Nema 5-15 da 110 volt per le prese domestiche. L’adattatore J1772 è destinato alle stazioni di ricarica pubbliche. Le velocità di ricarica domestiche sono di circa 3 mph. Gli adattatori Nema 14-50 di livello 2 opzionali aumentano queste velocità.

L’adattatore NEMA 5-15 può essere collegato al connettore mobile, lo stesso di un Nema 14-50. Una volta collegati formano un’unica unità di ricarica.

Ciò significa essenzialmente che Tesla include 3 articoli forniti con la tua auto:

  1. Il connettore mobile Tesla.
  2. L’adattatore Nema 5-15.
  3. Adattatore J1772. (Questo ti consente di caricare presso stazioni di ricarica non Tesla.)

6. Qual è la differenza tra un Tesla Supercharger e un Destination Charger?

I caricabatterie di destinazione sono solitamente gratuiti e servono i clienti nelle destinazioni di vacanza. I compressori sono una rete di caricabatterie rapidi che forniscono una ricarica rapida durante un viaggio su strada. L’uso di un compressore medio costa $ 0,25 per KW, con velocità da 90 kW a 250 kW tramite ricarica rapida CC.

Gli Stati Uniti hanno circa 4 000 destination charger e circa 1 120 supercharger.

I compressori possono aggiungere fino a 200 miglia di autonomia in 15 minuti mentre i caricabatterie di destinazione si caricano a una velocità media di 30 mph.

Un caricabatterie di destinazione di solito è costituito da un singolo connettore a parete Tesla. Di solito sono situati in luoghi come ristoranti e hotel. Il suo utilizzo è gratuito per i clienti. Le velocità sono ~ 22kW utilizzando caricabatterie di livello 2 con alimentazione CA.

7. Quanti amplificatori tira un caricabatterie di bordo Tesla?

Gli amplificatori estratti dalla maggior parte delle Tesla sono 48 ampere utilizzando un interruttore automatico da 11,5 kW e un interruttore automatico da 60 ampere. La Model 3 Standard Range Plus tira 32 ampere utilizzando un interruttore automatico da 7,7 kW e 40 ampere. I connettori a parete e i connettori mobili Tesla forniscono alimentazione CA, che viene convertita in alimentazione CC dal caricabatterie integrato integrato.

Tutte le batterie immagazzinano energia come corrente continua, motivo per cui deve essere convertita. Quindi il caricabatterie di bordo fa questo lavoro di conversione corrente.

Se il caricabatterie di bordo è di 48 ampere / 11 kW, si consiglia di utilizzare l’interruttore automatico a 3 fasi da 20 a. Utilizzare un circuito monofase da 40 ampere se non è disponibile l’alimentazione a 3 fasi.

8. Posso collegare una Tesla a una presa normale?

Puoi collegare una Tesla a una normale presa da 110 Volt e ~ 240 Volt utilizzando i connettori NEMA forniti con la tua Tesla. L’adattatore NEMA 14-50 è incluso e il NEMA 5-15 è opzionale per la tensione più elevata. La velocità di carica sarà di ~ 3 mph su 110 Volt, livello 1, e ~ 30 mph su 240 Volt, livello 2.

La presa da 110 Volt di livello 1 sarebbe l’ideale se non si percorrono lunghe distanze su base giornaliera e si può caricare 12 ore al giorno. In questo caso, il connettore mobile avrà un limite di 12 Ampere.

Quando hai bisogno di fare lunghi viaggi, puoi utilizzare la rete di compressori. Tesla ha pensato a tutto! ????

Altrimenti, il caricabatterie da 240 Volt livello 2 è una buona opzione e ha un limite di 32 Ampere. Assicurati sempre di non sovraccaricare l’interruttore.

9. È possibile utilizzare un caricabatterie domestico Tesla su altre auto?

È possibile utilizzare un caricabatterie domestico Tesla su veicoli elettrici non Tesla se si utilizza un adattatore. La maggior parte dei veicoli elettrici si ricarica con un adattatore da Tesla a J1772 (max 40A e 250V). Funzionerà con il caricabatterie di destinazione, il connettore mobile e il caricabatterie da parete. Funziona meglio su qualsiasi caricabatterie di livello 2, ma non affatto con i compressori.

Quasi tutti i produttori non Tesla non includono alcun tipo di adattatore per abilitarlo. Tesla utilizza la propria porta proprietaria ed è diversa dalla maggior parte delle aziende EV.

L’utilizzo di questo adattatore ti darà accesso a migliaia di caricabatterie di destinazione Tesla in tutto il paese. È una buona opzione di ricarica pubblica e rimuove il fattore limitante che hanno i veicoli non Tesla.

Assicurati di associare la quantità di energia che l’adattatore può dare con la potenza che il tuo veicolo può accettare. I caricabatterie di destinazione di livello 2 si caricano a una velocità di 15-50 miglia all’ora, a seconda della situazione.

Tesla ha rilasciato una nuova e aggiuntiva versione del Tesla Wall Connector che può essere utilizzata su tutti i veicoli non Tesla che utilizzano il connettore J1772 come spine proprietarie di carica. Si chiama J1772 Gen 2 Wall Connector e fornisce 9,6 kW (40 amp) di potenza e include un cavo da 24 piedi e costa $ 415.

10. Ho bisogno di un permesso per un caricabatterie Tesla e per l’installazione?

Quando si utilizza un tesla mobile connector, non è necessario un permesso per possederlo o utilizzarlo. Può essere collegato direttamente alla presa di corrente. Quando si utilizza un caricabatterie da parete Tesla, non è necessario un permesso per possedere. Tesla consiglia di assumere un elettricista consigliato da installare. Far ispezionare l’installazione.

I requisiti e le leggi del permesso sono determinati dove vivi (nella maggior parte dei casi). Gli elettricisti spesso presentano questa opzione solo come opzione e possono lasciarti confuso se dovresti prenderne uno o meno.

Se hai deciso di assumere un professionista per installare il caricabatterie da parete, darà alcuni vantaggi:

  1. Ti darà il pezzo di mente che il lavoro è stato fatto correttamente.
  2. Un permesso può dare una certa protezione assicurativa in caso di incendio e se si desidera vendere la casa.
  3. Se dovesse scoppiare un incendio dopo aver venduto la casa, ti proteggerà da qualsiasi responsabilità.

Se si insiste a eseguire l’installazione da soli, seguire questa procedura:

  1. Installalo tu stesso.
  2. Ottieni il permesso. (Assicurati di ottenere un elettricista qualificato per rilasciare un permesso.)
  3. Ottieni l’ispezione dell’installazione eseguita sia dalla città che dalla società elettrica.

Le installazioni e i permessi costano da $ 150 a $ 300. Opterei per questo, in quanto potrebbe salvarmi da molti potenziali problemi lungo la strada.

11. Puoi caricare una Tesla con una prolunga?

Puoi utilizzare il cavo da 20 piedi fornito con la tua Tesla (e Universal Mobile Connector) per collegarlo a una prolunga. Tesla mette esplicitamente in guardia contro questo, ma sarai in grado di caricare la tua auto utilizzando questo metodo. Utilizzare solo una prolunga classificata in base alla tariffa di carica che si intende utilizzare.
Controlla anche questo articolo che ho scritto su Tesla UMC e le sue alternative. Molto interessante!

Punta Professional per prolunghe e velocità di ricarica

La maggior parte degli elettricisti installerà il cablaggio a 8 calibri per i caricabatterie EV in una casa. Ciò ti consentirà di caricare fino alla velocità massima utilizzando un connettore mobile ma non con un connettore a parete.

Se hai intenzione di installare qualsiasi tipo di caricabatterie per veicoli elettrici, specifica che desideri un cablaggio a 6 calibri. Fai anche sapere loro che desideri un ulteriore 6 piedi di cablaggio dietro l’area di installazione della presa Nema 14-50.

Questo ti darà la possibilità di rimuovere successivamente la presa Nema 14-50 e di installare il connettore a parete. A sua volta, ti darà le velocità di ricarica complete desiderate. Questo è un suggerimento per risparmiare sui costi ed eviterà futuri mal di testa. Sarà più costoso ma ne varrà la pena a lungo termine.

12. Una Tesla può utilizzare un caricabatterie CCS?

Tutte le Tesla Model 3 e Model Y in Europa possono utilizzare un caricabatterie CCS senza adattatori. Le nuove stazioni di sovralimentazione in Europa utilizzano connettori CCS e il normale compressore teslaano. Le stazioni di sovralimentazione più vecchie utilizzano solo il compressore di tipo 2 di Tesla. In questo caso, è necessario utilizzare un adattatore CCS collegato con il suo connettore proprietario.

Questa domanda è legata alla nostra prossima. La maggior parte delle porte di ricarica non Tesla al mondo utilizza un connettore CCS. Se la tua Tesla viene fornita con la porta standard degli Stati Uniti, avrai bisogno di un adattatore CCS.

Consiglio vivamente di acquistare un adattatore e tenerlo sempre con te nel frunk. Non si sa mai quando si potrebbe rimanere senza carica e quando il compressore più vicino è fuori servizio. Queste cose accadono, purtroppo. Piuttosto sicuro che dispiaciuto!

13. Una Tesla può utilizzare caricabatterie non Tesla?

Tutte le Tesla possono utilizzare caricabatterie non Tesla. Tesla in Nord America avrà bisogno dell’adattatore J1772 incluso nella maggior parte dei casi. Quando si utilizzano stazioni di ricarica come EVgo, è necessario un adattatore CHAdeMO. Ciò supporta velocità di ricarica fino a 50 kW. Altre stazioni di ricarica offrono velocità di ricarica superiori a 150 kW.

Puoi pagare l’addebito utilizzando l’app associata allo specifico caricabatterie non Tesla. Assicurati sempre di avere dei soldi nel conto. Alcuni caricabatterie non Tesla possono essere gratuiti, ma la maggior parte richiede almeno di scaricare la loro app. Puoi anche utilizzare il pagamento contactless sulla maggior parte dei caricabatterie non Tesla.

Suggerimento bonus! Come si controlla un caricabatterie da parete Tesla?

Puoi tracciare un caricabatterie da parete Tesla solo tramite l’app Tesla sul tuo telefono o tramite laptop. Il Tesla Wall Connector è dotato di funzionalità Wi-Fi integrate. È possibile connettersi al dispositivo scansionando l’adesivo del codice QR sul retro. Puoi anche controllare la tua carica e tariffa da qualsiasi luogo e ricevere notifiche.

Una cosa da notare è che non esiste un’app per il caricabatterie da parete stesso. Inoltre, non esiste una sezione specifica nell’app Tesla per controllare il caricabatterie a muro. Una versione futura potrebbe controllare l’amperaggio, che potrebbe massimizzare l’uso della generazione solare.

Ciò ti consentirà di ottenere dati dal caricabatterie e impostare i tempi di ricarica. Spero che questo aiuti!

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Le auto nuove più economiche che puoi acquistare nel 2022: a partire da 11.800 €

Tesla quale colore scegliere? I più popolari