in

Accessori e ricambi per Auto, Moto e Bici: cosa c’è da sapere prima dell’acquisto e a chi rivolgersi

Il fattore più importante da considerare in maniera assoluta quando si ha a che fare con i mezzi di trasporto (auto, moto, bici), è la raffinatezza dei pezzi di ricambio che vengono installati, sia per quanto concerne la riparazione che per l’installazione di nuovi accessori disponibili sul mercato.

Se non si è del mestiere, acquistare ricambi o accessori potrebbe risultare difficoltoso: prima di tutto è necessario comprendere il problema del veicolo, se la riparazione sia l’unica alternativa possibile o se ci siano altre soluzioni. In ogni caso è fondamentale affidarsi ad un’officina meccanica autorizzata che analizzi il problema in questione.

Ma quali sono gli sbagli che si fanno quando si comprano ricambi o accessori?

A cosa prestare attenzione

L’essere frettolosi porta alla maggior parte delle persone a sbagliare analisi sostituendo o aggiungendo un ricambio non necessario.

Effettuare un check-up del guasto ha una rilevanza importante in quanto il meccanico saprà sicuramente cosa fare. Come un medico con un paziente, il quale, prima di prescrivere farmaci, analizza lo stato di salute della persona effettuando una visita, nello stesso modo funziona per un meccanico con i mezzi di trasporto.

Ci sono situazioni in cui i problemi possono essere di minore importanza. Altre volte invece ci si imbatte in difetti di fabbrica che richiedono richiami dalle case costruttrici. In tal caso ci sono alcune soluzioni, come ad esempio inserire accessori adatti a migliorare il funzionamento del veicolo.

Per una guida più approfondita il sito internet conte.it rivela la procedura per eseguire un controllo corretto del mezzo.

La bici a pedale o elettrica invece, sarà indispensabile farla visionare a 360 gradi poiché essa non dispone di centralina specifica.

Molti preferiscono ricambi e accessori di scarsa qualità. Di solito quando si fanno acquisti, se non si è del settore si prediligono sempre i più economici. In realtà questo è un grave sbaglio perché è indice di scelte avventate e sbrigative. Ciò porta a dover comprare più volte ricambi, quando effettivamente basterebbe volgere lo sguardo sui pezzi di ricambio originali della casa madre per risparmiare tempo e denaro.

Stabilire a quale rivenditore affidarsi

Molte persone optano per e-commerce che poi si dimostrano per nulla seri.

Sul web spuntano truffe e tranelli atti a far arrivare a casa accessori incompatibili e difettosi privi di qualsiasi certificato di garanzia. Bisogna tener conto che esistono rivenditori competenti e affidabili, i quali portano a termine con successo centinaia di prenotazioni con regolarità e tempestività.

Sostanzialmente, i fattori che un esercente deve considerare sono molteplici. Primo fra tutti, sostenere e assistere il cliente nel momento in cui emerge un imprevisto.

In seguito, spedire ricambi e accessori intatti e privi di difetto che si adattano al mezzo, assicurandosi che l’ordine arrivi in tempi ragionevoli.

Infine, offrire assistenza ed eventuale reso, se il pezzo dovesse risultare anomalo o non funzionante.

Grazie alla rete internet, moltissime notizie che anni fa non si era in grado di leggere, ora sono a portata di smartphone. Una mossa intelligente è cercare di sfruttare appieno il potenziale del web per fare paragoni con vari e-commerce disponibili.

Il sito internet supergear.shop raggruppa accessori per diverse tipologie di veicoli (automobili, moto, bici) in un unico e-commerce. La piattaforma prevede una notevole varietà di ricambi, accessori e gomme di qualità per tutti i mezzi che si adoperano per spostarci in città.

Un ultimo aspetto spesso sottovalutato è non tener conto della garanzia. Chi acquista un accessorio o ricambio ha il diritto di avvalersene. Viene chiamata Garanzia Legale, cioè una protezione per l’acquirente che gli permette di essere coperto per un periodo di 2 anni. Per far sì che la garanzia sia valida, si dovrà necessariamente custodire lo scontrino fiscale o la fattura del venditore.

Se si dovesse ricorrere alla garanzia, si avrà l’opportunità di effettuare la riparazione degli accessori o addirittura la relativa sostituzione senza alcun costo aggiuntivo da parte dell’acquirente.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Aston Martin F1 annuncia la firma di Luca Furbatto

messa a punto auto

Auto e moto: l’importanza delle Chiavi torx, utilizzi e applicazioni