in

Arriva il navigatore che si aggiorna da solo

L’evoluzione tecnologica deve sempre mantenersi al passo con i tempi e questo si deve verificare anche per quanto riguarda i satellitari; in questo caso lo svantaggio dopo qualche tempo può essere quello di possedere uno strumento che non è in grado di riconoscere vie nuove che sono state create o modifiche all’assetto stradale e questo ci rende difficile giungere a destinazione.

La , uno dei più importanti produttori, ha così cercato di risolvere questo problema mettendo in commercio un navigatore che sia in grado di effettuare gli aggiornamenti riguardo il traffico, le condizioni meteo e delle strade automaticamente attraverso un modulo cellulare integrato.

Questo strumento prende il nome di nuvi 1960 e rappresenta una novità in questo mercato perchè chi sceglie di acquistarlo troverà compreso nel prezzo un pacchetto di un anno di abbonamento ai servizi online dell’azienda che potranno essere consultati ovunque ci si trovi.

Questa notizia sarà quindi accolta con favore perchè il navigatore non è ormai più solo uno strumento che ci indica come raggiungere una determinata località, ma deve anche tenere presente delle condizioni esterne come il tempo avverso o lavori stradali che si stanno effettuando nel percorso che possono rendere più lungo il tragitto. Si potrà accedere anche a informazioni extra che potranno essere utili durante il viaggio come numeri di telefono, orari dei voli e degli spettacoli del cinema e molto altro ancora. Utile per il tempo libero sarà inoltre la presenza dell’applicazione Ciao!, che permetterà ai tanti appassionati dei social network di poter controllare il proprio status e quello degli amici in tempo reale.
Il navigatore presenta infine il software ecoroute, un utile aiuto per guidare in maniera efficiente l’ cercando di risparmiare carburante e inquinare il meno possibile l’ambiente.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Saab pensa alla riconversione industriale

Ecco la Fiat 500 Cabriolet