in

BMW X3 2024 vs Mercedes GLC 2023: il migliore

La prossima nuova generazione della BMW X3 promette grandi novità, un modello che batterà il rame con la nuovissima Mercedes GLC, recentemente svelata. Ti diamo le chiavi di questo frenetico duello di SUV premium.

Marchi premium ed esclusivi, la storia del motorsport assiste ancora una volta a un emozionante duello tra BMW e Mercedes, in particolare tra le nuove generazioni di due dei suoi SUV più rilevanti: la X3 e la GLC.

Nel caso del GLC, qualche settimana fa abbiamo appreso le immagini e le caratteristiche principali del modello di seconda generazione, un veicolo che raggiungerà il mercato europeo nell’ottobre di quest’anno (già come gamma 2023). Nel caso del suo avversario, BMW continua ad essere immersa nell’intero processo di messa a punto della nuova X3, un veicolo che non inizierà ad essere commercializzato almeno fino alla prima metà del 2024.

Successivamente, analizziamo le basi principali di due delle auto con la più alta legione di seguaci nel segmento dei SUV premium.

BMW X3 2024: QUALCOSA DI PIÙ GRANDE, OFFERTA MECCANICA TRA LE PIÙ SVARIATE…

Nei giorni scorsi, un prototipo con la corrispondente tuta mimetica – e le cui fonti di informazione consultate puntano alla prossima X3 – è stato avvistato durante il suo allestimento nelle vicinanze di uno dei centri di prova che BMW ha in Germania.

Dal 2003, il marchio tedesco ha già venduto tre generazioni della X3 e la quarta puntata sta emergendo ancora una volta come uno dei pilastri della prossima gamma di veicoli SUV del produttore con sede a Monaco.

I numerosi “capi mimetici” dei prototipi avvistati della prossima X3 coprono quasi completamente il nuovo design di questo SUV, anche se per le sue forme e fonti di informazione non ufficiali, possiamo anticipare alcune delle sue caratteristiche. Si prevedono diversi cambiamenti nelsuo design frontale rispetto al modello recentemente aggiornato, più specificamente nell’adozione di fari di forma più sottile il cui aspetto potrebbe ricordare leggermente gli stessi fari che la nuova generazione della X1 ha recentemente presentato in anteprima..

Per quanto riguarda le sue dimensioni esterne, tutto indica che la quarta generazione X3 crescerà leggermente sia in lunghezza che in larghezza, mentre l’altezza dovrebbe essere mantenuta. Per quanto riguarda gli interni, dobbiamo aspettarci cambiamenti molto più significativi e in questa cabina il più grande dei protagonismi sarà preso, senza dubbio, dal grande schermo digitale curvo e con tecnologia touch che potrebbe occupare praticamente l’intero cruscotto. Da questa schermata “mega” è possibile accedere a tutte le funzioni e i miglioramenti del sistema multimediale iDrive di ottava generazione.

Conosciuta con il codice di designazione interno G45, la X3 2024 offrirà un’offerta meccanica tra le più svariate, che comprenderà versioni diesel e benzina con motori a quattro e sei cilindri, varianti della stessa associate alla tecnologia mild-hybrid di ibridazione leggera a 48V e, infine, almeno tre versioni ibride plug-in che devono superare di gran lunga i 70 km di autonomia puramente elettrica.

MERCEDES GLC 2023: UN SUV “ELETTRIFICATO” CHE ARRIVERÀ QUESTO AUTUNNO

L’arrivo della seconda generazione della Mercedes GLC sul mercato europeo è previsto per l’autunno, ma poche settimane fa la firma della stella ha svelato quasi tutte le sue informazioni tecniche ufficiali.

Con il codice di denominazione interno X254, la seconda puntata del GLC presenta in anteprima novità praticamente su tutti i fronti. Tra gli aspetti più rilevanti nel suo design esterno ci sono i nuovi fari, che nascono direttamente dalla griglia del radiatore e accentuano la larghezza del frontale. In combinazione con l’EQUIPAGGIAMENTO OPZIONALE DIGITAL LIGHT questi fari incorporano ellissi di luce di marcia diurna. Un altro dettaglio eccezionale della sua immagine esterna è la griglia del radiatore con telaio cromato nella linea di design AVANTGARDE Exterior che fa parte della dotazione di serie.

All’interno, la nuova e più moderna configurazione dei diversi elementi si mescola con l’eleganza e l’alta qualità dei materiali utilizzati come segno di Mercedes-Benz. Tra le grandi novità che si possono trovare in cabina, spicca il nuovo cruscotto diviso in due sezioni da un piano orizzontale. Evidenzia anche la nuova strumentazione al volante con uno schermo digitale di 12,3 pollici di dimensioni. Il sistema multimediale MBUX di seconda generazione include ora uno schermo verticale da 11,9 pollici che si estende praticamente alla base della console centrale stessa. Questo sistema MBUX include miglioramenti di ogni tipo, è compatibile con le tecnologie di connettività Android Auto, Apple CarPlay, aggiornabile via online e include un sistema di riconoscimento dei comandi vocali con parole e indicazioni in modo più naturale e reale.

A livello meccanico, il GLC 2023 è un SUV completamente “elettrificato”, con quattro varianti con tecnologia mild-hybrid di ibridazione leggera a 48V e con altre tre versioni ibride plug-in. Nel caso delle versioni microibridi a 48V, il marchio di Stoccarda ha annunciato le seguenti alternative: a benzina, la GLC 200 4Matic da 204 CV e la GLC 300 4Matic da 258 CV; e in diesel, le versioni 220d 4Matic da 197 CV e 300d 4Matic. D’altra parte, le varianti con tecnologia ibrida plug-in sono 300 e 4Matic da 313 CV, 400 e 4Matic da 381 CV (queste prime due, con motore a benzina) e 300 da 4Matic da 333 CV (in questa versione, con motore diesel).

In termini di sicurezza, questo SUV premium include le ultime innovazioni tecnologiche del marchio, tra cui l’assistente di distanza attivo DISTRONIC, l’assistente di sterzo attivo, l’assistente per i segnali stradali, il nuovo pacchetto di parcheggio con telecamera a 360 gradi, la funzione di “cofano trasparente” e l’assistente di manovra con rimorchio, tra gli altri.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Mercedes GLC 2023: Tutto sul nuovo SUV

Skoda Kamiq 2023: Tutto sul rinnovo del SUV