Brembo rafforza la joint venture con Nanjing

prosegue la sua politica globale d’espansione e proprio ieri annuncia l’acquisisione di un nuovo stabilimento industriale in . Per circa 8 milioni di Euro, il gruppo si è aggiudicato una fonderia appartenente al colosso automobilistico , con cui il gruppo di bergamo ha delle importanti .

Il gruppo Italiano leader nel mondo degli impiati frananti prevede investimnti in quest’area per circa 20 milioni di euro in quattro anni, completando in questo modo tutto il ciclo produttivo in quest’area dalla lavorazione iniziale del materiale grezzo sino alla realizzazione degli impianti frenanti apprezzati in tutto il mondo.

L’esperienza cinese del gruppo è datata dai primi anni del 2000 e vede un rapporto strettissimo con questo paese, i risultati industriali sono estremamente positivi e lo scorso anno le attività in questo comparto hanno fatto registrare un bilancio positivo per 22 milioni.

Fonte foto: .com

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Il gas piace sempre di più

Ecco la nuova Mitsubishi Lancer Sportback