in

Cinque virtù e due difetti della Mazda2 Hybrid

Mazda 2

L’azienda giapponese ha svelato la sua Mazda2 Hybrid,l’alternativa ibrida del modello utility che sarà commercializzata il prossimo anno ad un prezzo che ancora non conosciamo. Ha somiglianze con la Toyota Yaris,modello su cui si basa, uno dei nomi propri del segmento.

E se ti piace questa nuova alternativa, conosciamo cinque virtù e due difetti della Mazda2 Hybrid.

Si basa sulla Toyota Yaris

Sì, è una delle sue virtù. Ed è che la Toyota Yaris è un prodotto davvero buono, un modello costruito da uno dei marchi con più esperienza nel mondo ibrido.

Mazda ha raggiunto un accordo con il produttore per basare il suo nuovo modello su questa utility, una soluzione molto intelligente di Mazda che lascerà un ottimo prodotto sul mercato.

Sistema ibrido

Il sistema ibrido proposto dal marchio è il seguente.

La nuova Mazda2 Hybrid combinerà un motore a benzina a tre cilindri di 1.490 centimetri cubici e 93 CV, con un motore elettrico di 59 kW. Con questo raggiungerà una potenza totale di 116 cavalli, un’energia con cui può accelerare da 0-100 km / h in 9,7 secondi e raggiungere una velocità massima di 175 chilometri all’ora.

Consumo medio

Una potenza di 116 CV sembra sufficiente per questa Mazda2 per muoversi con facilità. Inoltre, offre un consumo di carburante a ciclo combinato WLTP di soli 3,8 litri per 100 km. Un buon rapporto tra capacità e consumo che diventa un’altra delle sue virtù.

Morbidezza

La Mazda2 Hybrid riesce ad essere più liscia rispetto alle ben note versioni della sua gamma. All’avvio, il veicolo funziona automaticamente in modalità elettrica, il che si traduce in una guida fluida, fluida e silenziosa in città. Nella decelerazione e nella frenata, l’energia cinetica viene recuperata come energia elettrica da immagazzinare in una batteria ad alte prestazioni e utilizzata in seguito.

Coesisterà con la Mazda2

Anche se potrebbe non sembrare, una delle virtù che consideriamo in questo nuovo modello, la Mazda2 Hybrid, è che coesisterà con la Mazda2. In questo modo l’offerta viene ampliata, non ridotta, e il cliente può scegliere tra diverse alternative. Inoltre, questi modelli sono diversi e in questo modo possono essere adattati a tutti i tipi di clienti.

Difetti: Precisione

La Mazda2 Hybrid non è stata sviluppata da Mazda, e su questa strada ha perso la precisione del modello “normale”. La Mazda2 è più purista, presenta il DNA di Mazdae si vede. La versione ibrida di questo modello non si distingue per il suo dinamismo, mentre la Mazda2 sì.

Difetti: Qualità interna

Non è che la Mazda2 Hybrid abbia poca qualità interna, ma che la Mazda2 si distingua per la sua qualità interna,oltre al dinamismo che abbiamo già menzionato. La Mazda2 Hybrid è più spaziosa, pratica ed efficiente ed è dotata di un sistema di infotainment migliore. Ma la qualità percepita delle versioni mil-hybrid è più alta.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Le migliori auto a noleggio usate: i migliori prezzi!

Volkswagen Golf 8 2022: più e migliore tecnologia per la nuova compatta, che risolve i suoi difetti