in

Citroën C3 vs Dacia Sandero: quale scegliere?

Citroën C3 vs Dacia Sandero: quale scegliere?

Nel mercato delle citadine versatili e accessibili, la Dacia Sandero è stata per lungo tempo la regina incontrastata. Tuttavia, l’arrivo della nuova Citroën C3 potrebbe cambiare le carte in tavola. Andiamo ad analizzare prezzi, equipaggiamenti e motorizzazioni di ciascun modello per capire quale offre di più al miglior prezzo.

Prezzo di Partenza: Vantaggio Dacia

La Dacia Sandero si presenta come l’auto termica più economica sul mercato, con un prezzo di partenza di 11.990 €per la versione base. Questo prezzo competitivo si riflette però in un equipaggiamento essenziale: la versione Essentialè priva di schermo centrale, sostituito da un supporto per smartphone, e manca di climatizzazione e alzacristalli elettrici posteriori.

La Citroën C3, nella versione di accesso You, è disponibile a partire da 14.990 €. Sebbene sia tra le poche auto sotto i 15.000 €, subisce un malus ecologico più elevato rispetto alla Sandero (230 € contro 100 €). Nonostante il prezzo superiore di 3.130 €, offre un livello di equipaggiamento simile, inclusa la climatizzazione di serie, ma senza la panca posteriore frazionabile, a differenza della Sandero.

Citroën C3 2024

Dimensioni e Capacità di Carico

Le dimensioni della Citroën C3 sono leggermente inferiori rispetto alla Dacia Sandero. La C3 misura 4,02 metri di lunghezza, 1,76 metri di larghezza e 1,57 metri di altezza, con un bagagliaio da 310 litri. La Sandero, invece, misura 4,09 metri di lunghezza, 1,85 metri di larghezza e 1,50 metri di altezza, con un bagagliaio più capiente da 328 litri.

Motorizzazioni: Potenza e Prestazioni

La Citroën C3 può contare su un motore 1.2 turbo da 100 CV, garantendo prestazioni superiori rispetto alla Dacia Sandero base, che monta un motore 1.0 atmosferico da 65 CV. Per avere una Sandero con una potenza comparabile, bisogna scegliere la motorizzazione GPL Eco-G 100, con un prezzo di 14.250 € nella versione Essential, comunque più economica della C3.

Allestimenti e Equipaggiamenti

La Sandero nella versione Expression include un display centrale tattile, climatizzazione manuale e alzacristalli posteriori elettrici. Le versioni Journey e Extreme della Sandero offrono una dotazione più ricca, come la climatizzazione automatica, un display centrale da 8 pollici (10,25 pollici nella C3) e cerchi in lega.

La Citroën C3 Max PureTech 100 parte da 19.200 € e include anche navigatore, caricatore wireless e sistema audio a sei altoparlanti, contro i quattro della Sandero. La Sandero Stepway Extreme+ con motore Eco-G 100 a partire da 18.750 € aggiunge navigatore e radar di parcheggio anteriore.

Sicurezza e Tecnologia

Entrambi i modelli sono dotati di serie di numerose tecnologie di sicurezza per rispettare le normative GSR 2 in vigore dal luglio 2024. Queste includono il regolatore di velocità adattivo, il mantenimento della corsia, radar di retromarcia, frenata autonoma d’emergenza e rilevamento della stanchezza.

La Dacia Sandero si distingue per il prezzo competitivo, la versatilità delle motorizzazioni e la disponibilità di una versione con alimentazione GPL. La Citroën C3, d’altro canto, offre maggiori prestazioni e un livello di equipaggiamento superiore nelle versioni di alta gamma.

Per chi cerca un’auto economica con buone dotazioni di base, la Sandero rimane una scelta solida. Tuttavia, chi è disposto a spendere un po’ di più per un’esperienza di guida più ricca e prestazioni migliori potrebbe trovare nella C3 la soluzione ideale. Entrambe le auto offrono opzioni interessanti, rendendo la scelta una questione di preferenze personali e budget disponibile.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0
Ford Transit Custom 2024: data uscita, caratteristiche, prezzo, prestazioni e consumi

Ford Transit Custom 2024: data uscita, caratteristiche, prezzo, prestazioni e consumi

Nuova generazione Apple CarPlay 2024: display dedicati e funzionalità avanzate

Nuova generazione Apple CarPlay 2024: display dedicati e funzionalità avanzate