in

Come mettere a punto e regolare il carburatore

Mentre tutte le auto moderne utilizzano sistemi di distribuzione del carburante controllati dal computer, ci sono ancora molti veicoli sulla strada che impiegano il tradizionale metodo di erogazione del carburante a carburatore. Prima che i sistemi di alimentazione a controllo elettronico fossero sviluppati, i veicoli facevano affidamento su sistemi di erogazione del carburante azionati meccanicamente, spesso sotto forma di carburatori per fornire carburante al motore.

Sebbene i carburatori non siano più considerati un luogo comune, per molti decenni sono stati il ​​metodo preferito per l’erogazione del carburante e lavorare con loro è stato un evento molto più comune. Sebbene non molti veicoli con carburatore rimangano sulla strada, è imperativo che quelli che lo fanno siano adeguatamente sintonizzati e regolati per ottenere prestazioni ottimali.

I carburatori possono guastarsi per diversi motivi . Tuttavia, la regolazione del carburatore è un lavoro relativamente semplice che può essere svolto con un set di base di strumenti manuali e un po ‘di conoscenza tecnica. Questo articolo mostra come regolare la miscela aria carburante e la velocità dell’aria al minimo, le due regolazioni più comuni effettuate durante la messa a punto di un carburatore.

Parte di 1 di 1: regolazione del carburatore

Materiale necessario

  • Occhiali di sicurezza
  • Assortimento di cacciaviti

Passaggio 1: rimuovere il filtro dell’aria del motore . Individuare e rimuovere il filtro dell’aria del motore e l’alloggiamento per accedere al carburatore.

Ciò potrebbe richiedere l’uso di utensili manuali, tuttavia, molte volte il filtro dell’aria e l’alloggiamento vengono fissati utilizzando solo un dado ad alette che spesso può essere rimosso senza utilizzare alcun utensile.

Passaggio 2: regolare la miscela aria-carburante . Utilizzare un cacciavite a testa piatta per regolare la miscela aria-carburante.

Una volta che il filtro dell’aria è stato rimosso e il carburatore è esposto, individuare le viti di regolazione della miscela aria-carburante, che spesso sono viti semplici a testa piatta.

A seconda della marca e del modello del veicolo, carburatori diversi possono avere più, a volte fino a quattro, viti di regolazione della miscela aria-carburante.

Queste viti sono responsabili del controllo della quantità di carburante che entra nel motore e una regolazione impropria provocherà una riduzione delle prestazioni del motore.

  • Mancia : I carburatori possono avere diverse viti, quindi fare riferimento al manuale di assistenza per assicurarsi di aver posizionato correttamente le viti per evitare di effettuare regolazioni errate.

Passaggio 3: osservare le condizioni del motore . Avviare il veicolo e lasciarlo riscaldare fino alla temperatura di esercizio.

Prendere nota delle condizioni di funzionamento del motore. Utilizzare la tabella seguente per determinare se il motore funziona in modo magro o ricco.

Discernere se il motore sta funzionando magro o ricco ti aiuterà a fare le giuste regolazioni per le migliori prestazioni del motore. Questo ti farà sapere se è affamato di carburante o se ne sta usando una quantità eccessiva.

  • Mancia : Se non sei ancora sicuro delle condizioni del tuo motore, potresti chiedere l’aiuto di un meccanico certificato per ispezionare il motore per evitare di apportare regolazioni errate al carburatore.

Passaggio 4: regolare nuovamente le viti della miscela di carburante aria . Una volta che il motore ha raggiunto la temperatura di esercizio, tornare al carburatore e regolare la o le viti della miscela aria-carburante.

Il serraggio della vite aumenta la quantità di carburante, mentre l’allentamento diminuisce la quantità di carburante.

Quando si effettuano regolazioni, è anche importante eseguirle in piccoli incrementi di un quarto di giro.

Ciò impedirà qualsiasi cambiamento importante del carburante che potrebbe influire in modo significativo sulle prestazioni del motore.

Allentare le viti di regolazione fino a quando il motore funziona leggermente inclinato.

  • Mancia : Quando il motore è leggermente inclinato, il numero di giri scenderà, il motore inizierà a girare in modo irregolare, scoppiettare e scoppiettare, fino a quando non si arresta.

Svitare la vite della miscela fino a quando il motore inizia a mostrare i sintomi di una miscela magra, quindi serrarli verso il basso, con incrementi di un quarto di giro, finché il motore non funziona correttamente.

  • Mancia : Quando il motore funziona regolarmente, il regime del minimo rimarrà stabile e il motore funzionerà in modo uniforme e bilanciato, senza mancate accensioni o scosse. Dovrebbe anche girare senza problemi attraverso l’intera gamma di giri senza mancate accensioni o scosse quando si applica l’acceleratore.

Passaggio 5: testare il motore al minimo e durante il regime . Accendere il motore dopo ogni regolazione per vedere se continua a funzionare senza intoppi a regimi più alti.

Se si notano vibrazioni o scosse, continuare a effettuare le regolazioni fino a quando il motore non funziona correttamente sia al minimo che durante i giri, per tutta la gamma di giri.

Anche la tua risposta dell’acceleratore dovrebbe essere nitida e reattiva. Il motore dovrebbe girare velocemente e senza intoppi non appena si applica l’acceleratore.

Se il veicolo mostra prestazioni lente o si accende in modo irregolare quando si applica l’acceleratore, sono necessarie ulteriori regolazioni.

  • Avvertenza : se sono presenti più viti, è importante provare a regolarle tutte con la stessa quantità di incrementi. Mantenere tutte le viti regolate sintonizzate il più vicino possibile assicurerà che il carburante venga distribuito nel motore nel modo più uniforme possibile, ottenendo le prestazioni e il funzionamento più fluidi a tutti i regimi del motore.

Passaggio 6: individuare la vite della miscela del minimo . Una volta che le viti della miscela aria carburante sono state regolate correttamente e il motore funziona senza intoppi sia al minimo che quando gira su di giri, è il momento di individuare la vite della miscela del minimo.

La vite della miscela del minimo controlla la miscela aria-carburante al minimo e spesso si trova vicino alla piastra dell’acceleratore.

  • Mancia : La posizione esatta della vite della miscela del minimo può variare ampiamente a seconda delle marche e dei modelli, quindi fare riferimento al manuale del proprietario se non si è certi di dove sia la vite della miscela del minimo. Ciò garantirà che non vengano effettuate regolazioni errate che potrebbero influire negativamente sulle prestazioni del motore.

Passaggio 7: regolare la vite della miscela del minimo fino a ottenere un minimo regolare . Una volta identificata la vite della miscela del minimo, regolarla fino a quando il motore non gira al minimo in modo regolare, senza mancate accensioni o tremolii e alla velocità corretta.

Più o meno allo stesso modo in cui si effettua la regolazione della miscela aria-carburante, riavvitare la vite della miscela del minimo in una condizione di magra, quindi regolarla con incrementi di un quarto di giro, fino a ottenere il regime minimo desiderato.

  • Mancia : Se non si è sicuri di quale dovrebbe essere la specifica del regime del minimo, fare riferimento al manuale del proprietario per la direzione, o semplicemente regolare la vite fino a quando il motore non gira al minimo senza problemi e non scende bruscamente in rpm, o si ferma quando viene inattivo. Considera l’idea di far ispezionare il motore al minimo da un professionista se continui ad avere problemi.

Passaggio 8: reinstallare il filtro dell’aria e provare a guidare il veicolo . Una volta che tutte le regolazioni sono state effettuate e il motore funziona senza problemi a tutti i regimi del motore, reinstallare il filtro dell’aria e l’alloggiamento sul carburatore e provare a guidare il veicolo.

Prendi nota di eventuali cambiamenti nella potenza del veicolo, nella risposta dell’acceleratore e nel consumo di carburante. Se necessario, torna indietro e apporta le regolazioni necessarie fino a quando il veicolo non funziona correttamente.

Tutto sommato, la regolazione di un carburatore è un compito relativamente semplice che può essere svolto da soli. Tuttavia, se non ti senti a tuo agio nell’effettuare regolazioni fondamentali per le prestazioni del tuo motore, questo è un compito che qualsiasi tecnico professionista, come quello di Vermin-Club, dovrebbe essere in grado di eseguire. I nostri meccanici saranno in grado di ispezionare e regolare il carburatore o persino di sostituire il carburatore se vengono rilevati guasti gravi.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

È sicuro guidare con una perdita di carburante?

4 cose essenziali da sapere sull’esaurimento della benzina