in

È brutto sovraccaricare sempre una Tesla? Con calcolatrice

Cos’è questo che sento su Tesla che mi disapprova quando sovralimenta le mie Tesla tutto il tempo? Perché hanno costruito la rete di compressori se è un male per la mia auto caricare sempre con loro?

Sovralimentare la tua Tesla ogni volta sarà dannoso per la batteria e l’auto allo stesso tempo.

Tesla ha progettato le sue batterie per caricare a velocità più lente, il che è ottimale. Tesla ha anche costruito la sua rete di compressori per aiutare i proprietari di Tesla a caricare su lunghi viaggi su strada. Dovresti piuttosto utilizzare metodi di ricarica alternativi per caricare sempre la tua Tesla.

So che hai ancora alcune domande. Sono entrato in qualche dettaglio qui sotto; dai un’occhiata.

Perché non dovresti sovralimentare la tua Tesla tutto il tempo

Sembra fantastico caricare la tua Tesla in quindici minuti e continuare con la tua vita frenetica, ma è questa la cosa migliore per il tuo veicolo? Si scopre che in realtà non lo è.

Ecco perché.

Mentre la batteria Tesla si carica, produce calore all’interno della batteria. Se sovralimenti frequentemente la tua Tesla, il calore elevato costante danneggerà le celle della batteria. A lungo termine, ciò causerà la batteria a non caricarsi così rapidamente come di solito.

Detto questo, il danno della sovralimentazione costante è così piccolo che molti proprietari non se ne accorgeranno nemmeno a meno che non stiano davvero cercando di massimizzare le loro miglia. L’effetto più evidente sarà che la velocità di ricarica di picco della batteria diminuirà leggermente.

Come puoi vedere dal video di YouTube qui sotto, la Ride Haling Company Tesloop ha caricato la loro Tesla Model S al 100% ogni volta che si utilizza un compressore. Questo alla fine è costato loro, in quanto hanno dovuto sostituire il pacco batteria dopo 192.000 miglia. Questo è ancora impressionante!

Tutto sulla sovralimentazione

Quando si tratta di Tesla, la sovralimentazione consiste nel caricare la batteria Tesla con un Supercharger. Sono di proprietà di Tesla e sono caricabatterie ad alta capacità che sono in grado di aggiungere fino a 200 miglia di carica in soli 15 minuti.

I compressori hanno una corrente di 480 volt. La maggior parte delle prese domestiche ha solo prese da 120 volt e, anche se acquisti un connettore a parete, non supererà i 240 volt, che è solo la metà di ciò che un Supercharger può raggiungere.

Naturalmente, non puoi semplicemente installare un Supercharger nel tuo garage. I compressori richiedono un’infrastruttura complessa con cavi ad alta corrente, motivo per cui è disponibile solo in destinazioni specifiche.

Ci sono 30.000 Supercharger distribuiti in tutto il mondo. Di solito sono posizionati strategicamente in modo da poter guidare da una stazione Supercharger alla successiva con una singola carica.

C’è più di un modo per caricare una Tesla

Oltre alla sovralimentazione, Tesla offre diversi modi per ricaricare il veicolo.

Ricarica domestica

Il connettore a parete è l’opzione di ricarica più veloce ed economica per quando sei a casa.

Devi semplicemente collegare l’auto quando torni a casa e caricare fino a quando non esci il giorno seguente. La ricarica completa della tua Tesla può avvenire entro trenta ore, che è un’autonomia abbastanza veloce per coloro che si spostano regolarmente e hanno bisogno di avere il veicolo pronto ogni giorno. Ma caricare completamente la tua Tesla è per lo più inutile.
Se vuoi saperne di più su questo argomento, dai un’occhiata a Perché non posso caricare la mia Tesla al 100%? In questo articolo ti do le ragioni più ovvie con soluzioni aggiuntive.
Se non guidi lunghe distanze ogni giorno e non vuoi rielaborare il cablaggio di una presa, la tua Tesla può caricare su una normale presa a tre poli. Questo è spesso chiamato trickle-charging, ed è il metodo più lento di tutti: solo 3 miglia di carica all’ora.

Come bonus aggiuntivo a questo articolo, ho creato questo calcolatore di ricarica facile da usare. Inserisci semplicemente il tuo modello, la potenza di ricarica e la percentuale di carica e otterrai il tempo stimato necessario per caricare una Tesla in termini di ore. Puoi giocare un po ‘con i numeri solo per vedere come cambia il tempo di ricarica:

Tempo stimato necessario per caricare la tua Tesla

0.30 Ore

Ricarica di destinazione

La ricarica della destinazione è una cortesia che molti hotel e resort offrono. Avranno caricabatterie da parete disponibili per l’accesso durante le vacanze o in viaggio per affari. Puoi utilizzare l’app ChargePoint per localizzare la stazione di ricarica più vicina a te sia in aree rurali che urbane.

Questo video di YouTube mostra come caricare la tua Tesla presso un caricabatterie di destinazione:

Assicurati solo che il connettore sia etichettato J1772 o 240 volt. Se si tiene un connettore mobile nel bagagliaio, si dovrebbe essere in grado di connettersi alla ricarica di terze parti senza problemi.

Diversi metodi di ricarica a confronto

Se hai bisogno di caricare rapidamente una Tesla, trova un compressore. Tuttavia, se si desidera prendersi la migliore cura possibile della batteria, è possibile avere altre opzioni a portata di mano. Idealmente, dovresti fare affidamento sulla sovralimentazione solo quando devi tornare rapidamente sulla strada.

La ricarica a goccia è lenta e costante, ma fa durare più a lungo una batteria Tesla.

Tipo di ricarica
Volt
Quanto tempo
Tempo di guida a piena carica

Presa regolare a tre poli
120 volt
Quattro giorni per una carica completa
Circa 375 miglia o 604 km

Connettore a parete
240 volt
Da 6 a 9 ore
Circa 375 miglia o 604 km

Ricarica di destinazione
200 volt o più a seconda del tipo di caricabatterie
1-12 ore
Circa 375 miglia o 604 km

Ricarica di terze parti
120 o 240 volt (con il connettore mobile Tesla)
Fino a 10 ore
Circa 375 miglia o 604 km

Mantice
480 volt
15 minuti
Circa 200 miglia o 322 km

Il miglior caricabatterie domestico per la tua Tesla

Installare un caricabatterie da parete a casa è semplicemente il modo migliore per caricare la tua Tesla. Per iniziare, un caricabatterie da parete riempie la batteria quasi quindici volte più velocemente rispetto al collegamento a una normale presa a tre poli.

Inoltre, la maggior parte dei fornitori di servizi pubblici addebita meno elettricità di notte, quando la domanda è inferiore ai periodi di picco di utilizzo. Questo ti farà risparmiare denaro mentre carichi la tua Tesla di notte, quindi è pronta per guidare il giorno successivo.

Connettore a parete Tesla

Il Tesla Home Wall Connector non è economico, ma è il meglio che puoi ottenere. Poiché è di prima parte, è probabilmente il caricabatterie più affidabile che troverai per una Tesla. Il caricabatterie da parete si collega anche al tuo wifi, che consente di aggiornarlo automaticamente.

Dovrai anche tenere conto del costo di installazione di un elettricista, che può essere compreso tra $ 750 e $ 1000.

Caricabatterie per veicoli elettrici ChargePoint Home Flex

Anche ChargePoint Home è abilitato per gli smart. Dopo aver scaricato l’app, il caricabatterie si aggiornerà automaticamente.

Il ChargePoint Home è più costoso dell’opzione di prima parte, ma può essere una buona scelta per una casa con veicoli elettrici di diversi produttori.

Pulsar Plus Livello 2 Caricabatterie intelligente per veicoli elettrici

Il caricabatterie Pulsar Plus (dal Amazon.com) è popolare in Europa, ma funziona bene anche negli Stati Uniti. Si collega ad Alexa e Google Smart Home per gli aggiornamenti automatici e ha un design elegante e compatto. Puoi controllare il caricabatterie tramite la sua app.

Il costo è una via di mezzo tra il Tesla Wall Connector e il ChargePoint Flex.

Se hai intenzione di acquistarlo negli Stati Uniti, dovresti ottenere un adattatore da CCS a Tesla.

Domande frequenti

Come posso massimizzare la durata della batteria Tesla?

Puoi massimizzare la durata della batteria della tua Tesla utilizzando un caricabatterie domestico. La ricarica della tua tesla può ridurre il tempo di ricarica della batteria a lungo termine.

È gratuito sovralimentare la mia Tesla?

La sovralimentazione della tua Tesla non è gratuita a meno che il tuo modello non si qualifichi per le miglia Supercharging gratuite. Al termine della ricarica, Tesla detrae il costo dal metodo di pagamento selezionato sull’app.

La mia opinione

Sebbene non sia divertente limitarsi a metodi di ricarica alternativi, è per il meglio. Se si guarda al quadro più ampio, siamo ancora all’inizio dello sviluppo delle batterie in generale.

Non ci vorrà molto prima che tutti possiamo caricare alla velocità della luce tutto il tempo. Dobbiamo solo essere un po’ pazienti.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0
Nuova BMW Serie 2 Coupé 2022

Nuova BMW Serie 2 Coupé 2022: prezzi versioni 218i e M240i

Toyota GR86 RZ: questa è la nuova vettura sportiva, già in vendita da € 32.900 e solo con cambio manuale