in

FIAT verso Chrysler – Auto Pop

La notizia suggestiva, apparsa sul sito del Wall Street Journal, afferma che entrerebbe nella gestione di Chrysler con una quota pari al 35% delle , l’accordo prevede anche la possibilità da parte del gruppo Torinese di raggiungere una quota del 55%, negli anni successivi.

La Joint venture in sostanza prevede che rifornisca un nuovo stabilimento negli Stati Uniti per la produzione di alcune city-car e vetture low-cost, fornendo la tecnologia, motori e trasmissioni per aiutare Chrysler. L’operazione avviene in un momento in cui gli osservatori prevedono che il numero di protagonisti nel mercato automobilistico si possa restringere.

Ma e Chrysler hanno ragioni impellenti per sfruttarsi a vicenda, al gruppo Torinese piacerebbe tornare sul mercato Americano, anche se attualmente è in , ma è pur sempre un grande mercato. L’accordo ufficiale verrà reso noto entro la settimana prossima.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

E-mobility Italy il progetto parte on line

Ford: il mercato vede il debutto della C-Max, il prezzo a partire da 19.000 euro