in

Hamilton torna sulla strada della vittoria davanti al suo pubblico dopo aver causato un incidente con Verstappen

Il britannico ha battuto Charles Leclerc dopo un intenso combattimento, dopo essere stato protagonista per aver provocato un incidente a Max Verstappen. Valtteri Bottas è terzo.

Carlos Sainz ha concluso 6° e Fernando Alonso 7°, in una gara da meno a più degli spagnoli.

Lewis Hamilton ha vinto ancora, cosa che non provava dal GP di Spagna, con una vittoria che farà parlare molto. Il britannico ha battuto Charles Lecler c e Valtteri Bottas , ma ha anche causato un grave incidente al suo principale rivale per il titolo, Max Verstappen , al primo giro.

Per lo spagnolo è stata una gara ottimale: Carlos Sainz ha concluso 6° e Fernando Alonso , 7°.

Brutale incidente il Verstappen

Le prime battute della gara sono state totalmente oscurate da quanto accaduto alla fine del primo giro. Dopo un intenso duello tra Verstappen e Hamilton , il sette volte iridato ha toccato l’olandese all’ingresso di Copse, mandandolo contro le protezioni.

Il brutale incidente, avvenuto a 51G di forza al momento dell’impatto, ha costretto Verstappen non solo a essere mandato in ospedale per essere controllato dai medici, ma ad alzare bandiera rossa e fermare la gara per qualche minuto. Il beneficiario è stato Charles Leclerc , che ha approfittato del colpo tra i ‘lupi’ della Coppa del Mondo per mettersi al primo posto prima che fosse annunciato che sarebbero dovuti tornare tutti in pitlane.

La ripresa ha lasciato due protagonisti. Uno era Fernando Alonso , che era molto aggressivo (e nonostante un punto culminante un po’ titubante), ha lasciato Sebastian Vettel con un sorpasso di molti carati all’esterno nella stessa curva di Copse.

L’altro era Charles Leclerc . Con Hamilton sanzionato con dieci secondi per l’incidente , il monegasco ha iniziato a riferire di aver subito dei tagli al motore. Il sette volte iridato ne è stato avvertito e, nonostante abbia iniziato a soffrire di ‘vesciche’, ha stretto i denti per cercare di dare la caccia alla Ferrari.

Brutte parate di Sainz e Alonso

Le soste ai box non sono state buone né per Carlos Sainz né per Fernando Alonso . Entrambi hanno perso tempo a causa di problemi con i dadi ad alette rispettivamente delle gomme anteriori sinistra e posteriori destra.

Per la Ferrari è stato un problema perché ha perso la ‘top 5’ con Daniel Ricciardo ed è stato costretto a lottare con il suo sostituto alla McLaren fino alla fine della gara. Anche per Alpine non è stata una buona sosta, ma in questo caso è riuscito a superare Lance Stroll in pista, nonostante avesse le gomme molto fredde.

Hamilton lascia Leclerc senza vittoria

Consapevole di avere un’opportunità d’oro, Hamilton ha iniziato a ridurre il ritmo del giro veloce su Leclerc per cercare di ottenere la vittoria. Il sette volte iridato è sceso a meno di un secondo a tre giri dalla fine, ea due giri dalla fine ha preso il primo posto.

Davanti a una folla selvaggia di Silverstone, Hamilton ha ottenuto la sua ottava vittoria davanti al suo pubblico per tornare alla lotta per il titolo. Sebbene Verstappen continui a guidare, ci sono solo 7 punti di differenza che il sette volte campione deve tagliare.

Dietro, Carlos Sainz ha concluso 6° e Fernando Alonso, 7°.

TABELLA ORARI GRAN PREMIO DI GRAN BRETAGNA

POS.
PILOTA
DORSALE
SQUADRA
TEMPO ATMOSFERICO
GIRI

1
L. Hamilton
44
Mercedes
VINCITORE
52

2
C. Leclerc
16
Ferrari
+3.871
52

3
V. Bottas
77
Mercedes
+11,125
52

4
L. Norris
4
McLaren
+28.573
52

5
D. Ricciardo
3
McLaren
+42.624
52

6
C. Sainz
55
Ferrari
+43.454
52

7
F. Alonso
14
Alpino
+72.093
52

8
L. Passeggiata
18
Aston Martin
+74.289
52

9
E. Ocon
31
Alpino
+76.162
52

10
Y. Tsunoda
22
AlphaTauri
+82.065
52

11
P. Gasly
10
AlphaTauri
+85,327
52

12
G. Russell
63
Williams
+1 litro
51

13
A. Giovinazzi
99
Alfa Romeo
+1 litro
51

14
N. Latifi
6
Williams
+1 litro
51

15
K. Raikkonen
7
Alfa Romeo
+1 litro
51

16
S. Perez
11
Red Bull
+1 litro
51

17
N.Mazepin
9
Haas
+1 litro
51

18
M. Schumacher
47
Haas
+1 litro
51

19
S. Vettel
5
Aston Martin

0

20
M. Verstappen
33
Red Bull

0

Il prossimo appuntamento del campionato sarà il GP d’Ungheria, questo secondo il consueto format, nel weekend dal 30 luglio al 1 agosto.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Alonso, 7° a Silverstone: “Vettel era troppo impaziente nelle prime curve”

Horner: “La cosa Hamilton era sporca, dovrebbero sanzionarlo con stop and go”