in

I 7 prototipi Toyota più rischiosi

Tra i 7 prototipi Toyota più rischiosi di questo secolo abbiamo selezionato un po ‘di tutto, dai concetti che cercano di esplorare un nuovo rapporto tra uomo e macchina attraverso l’intelligenza artificiale agli omaggi alla mobilità meccanica, che non è quella che è quella di una vita, ma quella di oggi e quella di domani. 

E, sebbene Toyota sia nota per essere il marchio che ha promosso la mobilità ibrida e che ha già un piede sulla tecnologia dell’idrogeno, ha anche realizzato molte auto per veri fan e questo può essere sentito in alcuni dei suoi prototipi, rischioso , ma con un tocco più che personale. 

Alla fine, correre dei rischi con un concetto è cosa sua, ma quello che non puoi fare è lasciare che siano gli altri a mostrarti il ​​modo in cui un urto colpisce un salone o un modello non vende quanto previsto. Ci saranno quelli a cui non piacciono le auto Toyota, ma quello che nessuno può sostenere è che questo produttore non segna il proprio futuro. Con grande successo, direi più di uno. 

Di seguito puoi vedere 7 dei prototipi rischiosi di Toyota che hanno spianato la strada che è ora. 

1. Toyota Kikai 

I 7 prototipi Toyota più rischiosi
Toyota kikai

Il Kikai non è che fosse il prototipo più rischioso della Toyota , è che la sua intenzione era quella di rendere omaggio a tutto ciò che, normalmente, non si vede in un’auto, ecco quanto sono rari questi giapponesi. Pertanto, le sospensioni e gran parte della meccanica possono essere viste dall’esterno di questo veicolo che ha finito per sembrare un hot-rod del XXII secolo o, forse, un’auto Mad Max. Certo, fico come lui da solo. 

2. Toyota Concept-i

I 7 prototipi Toyota più rischiosi
Toyota Concept-i

Più che un prototipo, la Toyota Concept-i 2017 era un’interfaccia per l’uso dell’intelligenza artificiale come interfaccia uomo-macchina. Sebbene il suo obiettivo fosse quello di creare un legame emotivo con i suoi utenti, il design è piaciuto così tanto che nel 2018 è stata presentata la LQ, che ha copiato quasi tutto sulla Concept-i, ma era già più macchina, macchina e cioè con i prototipi con chi corre dei rischi a volte vince una strada.

3. Toyota Tj Cruiser

I 7 prototipi Toyota più rischiosi
Toyota tj cruiser

Amiamo tutti la Toyota FJ Cruiser, ma questa è un’altra cosa che, nel 2017, ha macchiato per sempre il nome della saga fuoristrada. Togliere questo Tj Cruiser dalla tua testa è difficile una volta che hai visto la sua parte anteriore come quella di un camion carico di sacchi di denaro. E che l’auto avesse soluzioni interessanti, come indicava il suo nome T -initial for Toolbox, toolbox in inglese-. 

4. Toyota Camatte 57s

I 7 prototipi Toyota più rischiosi
Toyota camatte 57s

Nel 2013 è stato introdotto uno dei concetti più rischiosi di Toyota , il Camatte 57s . Aveva pannelli intercambiabili in modo che genitori e bambini potessero godere della personalizzazione di questo rodaster senza tetto. Infatti il ​​posto di guida poteva essere regolato anche per essere manovrato da un bambino, sì, suo padre, dal sedile del passeggero, poteva aiutarlo con il volante e il freno. Correzione, non è un concetto rischioso era una vera follia. 

5. Toyota ME.WE

I 7 prototipi Toyota più rischiosi
Toyota ME.WE

 

La Toyota ME.WE ha sfidato tutte le convenzioni nel 2016, quando il team di progettazione e sviluppo Toyota ha lavorato con Jean-Marie Massaud per creare questo tipo di Mehári del 21 ° secolo con materiali riciclabili al 100%. Con la trazione anteriore o integrale offriva un interno spazioso in cui la cosa più cigolante era un volante a forma di corna di mucca. 

6. Toyota i-Swing, robotizza la micro mobilità

I 7 prototipi Toyota più rischiosi
Toyota i-swing

La Toyota ha rilasciato molti prototipi di mobilità personale rischiosi negli ultimi decenni, ma uno dei primi è stato questo i-Swing del 2006. All’epoca era considerato “una nuova evoluzione nella mobilità personale, basata su pod e i-unit”. “I-swing ha proposto una forma più diretta di interazione uomo-macchina attraverso l’adozione delle ultime tecnologie in robotica.

7. Toyota Endo, il veicolo utilitario 2022 creato nel 2005

I 7 prototipi Toyota più rischiosi
Toyota Endo

Al Salone di Francoforte del 2005, poche settimane prima del lancio del primo numero di AUTO BILD, fu presentata la Toyota Endo, che a quel tempo sembrava un concetto rischioso, anche se le sue forme esterne ora sembrano più che obsolete. Tuttavia, ciò che è interessante è il suo interno, poiché ha proposto uno schermo piatto in tutto il cruscotto come interfaccia con il guidatore. Ciò che ad alcuni oggi sembra il più moderno del mondo, concettualmente, ha decenni. 

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

3 vantaggi e un problema di acquistare un’auto che sta per smettere di vendere

Le 8 migliori auto di seconda mano a 2.000 euro