in

Iscrizioni WRC Rallye Monte-Carlo 2023

Iscrizioni WRC Rallye Monte-Carlo 2023

Iscrizioni WRC Rallye Monte-Carlo 2023: 75 vetture parteciperanno alla 91esima edizione del Rallye Monte-Carlo, il primo evento a punteggio del WRC nel 2023. La nuova campagna inizia con la presenza di dieci ibridi ‘Rally1’ e 27 ‘Rally2’ nel WRC2.

Dai un’occhiata anche alle migliori auto di quest’anno, con il miglior rapporto qualità/prezzo

Iscrizioni WRC Rallye Monte-Carlo 2023

La stagione WRC 2023 apre le sue porte con il tradizionale Rally di Monte Carlo, che quest’anno giunge alla sua 91esima edizione.

Il round che apre la competizione nel World Rally Championship avrà un totale di 75 veicoli, che disegna una lista di iscrizioni davvero interessanti. Dieci di queste vetture saranno ibride ‘Rally1’, mentre fino a 27 dei 41 veicoli ‘Rally2’ che solcheranno le tappe monegasche lotteranno per la vittoria nel WRC2.

Dopo la Dakar, tocca al WRC iniziare una nuova stagione con Monte Carlo, uno degli eventi più iconici del suo calendario. Un test in cui Toyota Gazoo Racing parte la difesa dei titoli di piloti, copiloti e costruttori ottenuti nel 2022. Con la #69 in vettura, visto che ha scelto di non utilizzare la #1, Kalle Rovanperä capitana la proposta della casa giapponese come attuale campione del concorso.

Toyota Gazoo Racing è la rivale da battere e ha il roster dei piloti con meno cambiamenti rispetto al 2022

Le altre tre Toyota saranno guidate da Elfyn Evans, Sébastien Ogier e Takamoto Katsuta, poiché il Rally di Monte Carlo è uno dei test scelti da Ogier all’interno del suo programma parziale. Katsuta è quindi senza la possibilità di aggiungere punti per il marchio, un compito che avrà ad esempio nel Rally di Svezia. Comunque sia, Toyota ha quattro pesi, soprattutto se si tiene conto che i suoi rivali hanno modificato il loro roster di piloti.

Hyundai avrà tre i20 N Rally1 a Monte Carlo nelle mani di Thierry Neuville, Esapekka Lappi – lo scorso anno in Toyota – e Dani Sordo. In questo senso, l’irlandese Craig Breen dovrà aspettare che la Svezia entri nella competizione nel suo ritorno al marchio. Da parte sua, il team M-Sport avrà tre Ford Puma Rally1. L’estone Ott Tänak e il francese Pierre-Louis Loubet come piloti regolari del team sono tra i primi due. Il terzo è per Jourdan Serderidis, ma non segnerà per la squadra.

WRC2

La categoria argento presenta un impressionante elenco di iscrizioni con 27 veicoli. Anche se nel ‘Monte’ piloti come Oliver Solberg o Sami Pajari saranno fuori categoria con il loro ‘Rally2’, la concorrenza è agguerrita. Entrambe le squadre condividono con Nikolay Gryazin e Marquito Bulacia, che lotteranno per la vittoria nel WRC2. Per M-Sport, Adrien Fourmaux e Grégoire Munster combatteranno, mentre Joshua McErlean e William Creighton difenderanno l’onore di Hyundai come clienti, poiché il team ufficiale non debutterà fino alla Svezia.

Altri nomi nella categoria WRC2 sono, François Delecour, Erik Cais o Chris Ingram, anche se quest’ultimo non ha ancora un’unità della nuova Skoda Fabia RS Rally2 e deve competere con la versione Evo della Skoda Fabia Rally2. Interessante anche la presenza spagnola con Pepe López (Hyundai), Alejandro Cachón (Citroën) e Daniel Alonso (Citroën). Con il ‘Rally2’ del marchio francese gareggiano anche Sean Johnston e Eamonn Boland.

Altri piloti da tenere d’occhio

Oliver Solberg e Sami Pajari saranno al volante di due vetture Skoda Fabia RS Rally2, quindi potranno essere confrontati direttamente con i piloti della categoria WRC2, anche se il loro programma all’interno della classe argento inizierà più tardi. In una situazione simile è Jonathan Hirschi o l’ungherese Zoltán László. Inoltre, si noti che nel ‘Monte’ ci saranno fino a cinque veicoli R-GT, tutte unità dell’Alpine A110.

Tra i ‘Rally4‘ ci sarà un interessante duello tra la Opel Corsa Rally4 di Massimiliano Pedalà, la Peugeot 208 Rally4 di Matteo Fontana, Mickaël Prévalet o Gilles Michellier e la Ford Fiesta Rally4 di Jérémie Mallard. Un duello che al di là del rally stesso e della visione dei tifosi, può anche far pendere l’ago della bilancia di piloti e team che vogliono acquisire un veicolo ‘Rally4’ per affrontare la nuova stagione.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0
nuovi SUV Toyota

Nuovi SUV Toyota in arrivo

Golf Cart

Golf Cart: prezzi e caratteristiche