in

Kia PBV: caratteristiche, data uscita, prezzo

Kia PBV

Questa frase può sollevare vesciche ma è una realtà: le case automobilistiche non hanno più un resoconto della vendita di automobili. Sì, può sembrare contraddittorio, dal momento che il loro modello di business consiste nel progettare, creare, produrre e vendere modelli infiniti.

Il problema è che l’elettrificazione del settore e l’aumento dei prezzi significa che i clienti ordinari non possono permettersi di acquistare un nuovo veicolo. Pertanto, il modello di business deve cambiare …

Questo è il motivo per cui quasi tutte le case automobilistiche vogliono essere “fornitori di soluzioni di mobilità” a breve.

Uno di quelli che ci sta mettendo più impegno è Kia Motors e per questo ha progettato un piano che dovrebbe portargli enormi benefici in un decennio. Si chiama “Plan S” ed è derivato dai veicoli che vedi nei teaser che ha pubblicato.

Si tratta di veicoli elettrici (PBV) appositamente progettati come il Niro Plus.

Kia, dopo Niro Plus, mostra come sarà la sua gamma futura di soluzioni di mobilità sostenibile…

Nel caso in cui non ne sapessi, o non ne avessi sentito parlare, i veicoli elettrici appositamente progettati (PBV) non sono veicoli “normali”. Si tratta di oggetti progettati per facilitare la mobilità nelle grandi città e sono dotati di un propulsore elettrico. Oltre a un gran numero di aiuti alla guida attivi che li rende praticamente autonomi. Quindi, Kia creerà una propria fabbrica che entrerà in produzione nel 2025.

Secondo Ho Sung Song, presidente e CEO di Kia Corporation…

“Questa struttura PBV dedicata è uno dei pilastri principali della nostra strategia Plan S, in quanto Kia cerca di rivendicare la prima posizione nel mercato PBV globale” […] ” Inizialmente esploreremo nuovi mercati con modelli PBV derivati, per poi espandere gradualmente la nostra presenza nei mercati globali con modelli PBV dedicati con tecnologie di guida autonoma”.

Inoltre, questa fabbrica rilascerebbe un nuovo concetto in termini di come produrre le sue auto. Si chiama E-FOREST e cerca l’innovazione nei sistemi di produzione collegando tutto in modo organico per creare valore per il cliente. Inoltre, spiegano che la “E” sta per progresso nel settore della mobilità in termini di efficienza ed economia. Tutto questo, applicato alla nuova piattaforma che Kia sta sviluppando e che si chiama “eS”.

Secondo Kia è flessibile e può ospitare varie dimensioni di modelli PBV per rispondere alla domanda dei clienti. Questo primo modello, con codice di sviluppo interno SW, arriverà nel 2025 e servirà come base per ampliare la gamma negli anni successivi. Inoltre, saranno dotati di tecnologia OTA per aggiornare il software del veicolo per via aerea e in tempo reale. Tutto sommato, dovremo aspettare un po ‘per sapere come saranno…

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0
Mazda CX-9

Mazda CX-9: problemi, prezzo ed alternative

ricarica rapida

Cosa significano ricarica rapida di livello 1, livello 2 e CC (livello 3)?