Pininfarina rinasce da B0 – Auto Pop

Pininfarina rinasce da B0 – Auto Pop

Il nome è B0, l’autovettura elettrica sviluppata da Pininfarina con la collaborazione del gruppo Bolloré, presentazione ufficiale al Salone di Ginevra del prossimo marzo e sarà già possibile prenotare il modello. A Parigi, la vettura è stata presentata dal nuovo Presidente del carrozziere piemontese, Paolo Pininfarina, e dal socio transalpino che fornirà il cuore del motore elettrico, vale a dire le batterie a polimeri di ioni di litio.

L’alimentazione degli equipaggiamenti elettrici sarà assicurata da celle solari posizionate sul tetto e sul cofano. La vettura sarà prodotta a regime in circa 10 mila esemplari, tra circa un anno andrà in produzione. L’elettrica Pininfarina-Bolloré si carica direttamente dalla presa di corrente, si può etichettare come una sorta di MPV compatto 4 posti e 4 porte con velocità limitata elettricamente a 130 km/h.

Le batterie fornite da Bolloré, sistemate tra i due assali sotto il pianale, garantiranno un’autonomia di 250 chilometri. ”Io non ho nessun merito per questa vettura, che rappresenta uno dei pilastri del futuro della nostra azienda. Tutto è stato voluto e curato da mio fratello Andrea”, sono queste le parole di P.

Pininfarina, quasi a dedicare la vettura al fratello recentemente scomparso.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0
Micro car: tanta funzionalità, ma scarsa sicurezza dei modelli

Micro car: tanta funzionalità, ma scarsa sicurezza dei modelli

Montecarlo & Historic Grand Prix of Monaco

Montecarlo & Historic Grand Prix of Monaco