Pronta la Golf R 20, una scheggia da 270 cavalli

E’ pronta per il debutto anche la versione «cattiva» della Golf VI. Con ogni probabilità a maggio – alcuni azzardano in occasione della 24 ore del Nurburgring – vedremo la versione definitiva della R 20, l’ultima creatura di Volkswagen. La base di partenza viene offerta dalla GTI, soprattutto per quanto concerne il propulsore da due litri turbo a iniezione diretta, che in questo caso arriva a sviluppare la potenza di ben 270 cavalli.

Giusto per lanciare un messaggio alle concorrenti Renault Megane RS e Ford Focus RS, rispetto alle quali la Golf parte con il vantaggio delle quattro tuote motrici. Le prestazioni sono da urlo, con un velocità massima autolimitata a 250 km/h e un accelerazione 0-100 in soli cinque secondi.

Irrigidite sono le sospensioni, mentre l’impianto frenante arriva direttamente dalla cugina Audi S3. Esteticamente le differenze rispetto al resto della gamma sono minime, eccezion fatta per il doppio scarico centrale. Sulle strade per la fine dell’anno, la R 20 sarà disponibile in configurazione a 3 e 5 porte.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Fiat Fiorino Qubo – Auto Pop

Mercato in ripresa in Italia