Sarà l’idrogeno la prossima frontiera di General Motors

Dopo aver presentato Chevrolet Volt, la vettura ibrida in grado di percorrere quasi 100 chilometri con un litro di benzina, in casa la parola rilancio prosegue a braccetto con quella di investimento nelle energie alternative. La prossima frontiera si chiama e prevede il lancio entro il 2012 di una vettura capace di funzionare secondo la tecnologia «fuel-cell».

Un’annuncio che va in controtendenza rispetto alle indicazioni dell’amministrazione Obama, che ritiene tale sistema di alimentazione eccessivamente costoso in termini di infrastrutture. Ma i vertici GM promettono di ridurre i costi del 30% rispetto allo standard attuale.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

L’Alfa Romeo alla 1000 miglia

Lacoste automobile

L’elettrico è anche Kulla – Auto Pop