Telaio Chrysler per la nuova ammiraglia Alfa

Da tempo in casa Fiat si punta a colmare la lacuna nel segmento delle ammiraglie. Dopo anni di annunci e proclami, il recente accordo con Chrysler sembra aver finalmente sbloccato il progetto per la realizzazione una vettura da anteporre allo strapotere delle tedesche Audi, Bmw e Mercedes.

Il modello dovrebbe presentarsi con il marchio , e porterà per la prima volta a frutto l’alleanza italo-americana: ile indiscrezioni riferiscono che il pianale verrà infatti tradotto dalla berlina «yankee» 300 C. Una soluzione che permetterà un ritorno al passato, quella trazione sulle ruote posteriori tanto attesa e rimpianta dagli appassionati del Biscione, quello vero s’intende.

Per il resto, motori e comparto meccanico saranno in toto «made in Italy», mentre le linee della carrozzeria proporranno un mix di eleganza e carattere sportivo, sull’onda dell’esempio offerto dalla Maserati Quattroporte. L’ingresso nei concessionari viene annunciato per l’estate del 2011.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

La Ford schiera la Ka per battere la Fiat 500

Sicurezza stradale: parte l’obbligo degli pneumatici invernali o catene a bordo auto