in

Tesla Cybertruck Pronta per la Ricarica Wireless Induttiva

Tesla Cybertruck Pronta per la Ricarica Wireless Induttiva

La Tesla Cybertruck si dimostra pronta per la ricarica wireless induttiva, grazie alla scoperta di nuovi connettori sul pacco batteria del pickup elettrico. Nonostante in passato Tesla non abbia mostrato un particolare interesse per la ricarica wireless nei suoi veicoli elettrici, recenti sviluppi indicano un cambio di rotta.

Tesla Cybertruck : Innovazione della Ricarica Induttiva

La ricarica wireless induttiva risolve il problema di dover collegare fisicamente il veicolo per la ricarica, un’operazione non particolarmente complessa né lunga. Tuttavia, Tesla ha precedentemente esplorato l’automazione di questo processo in previsione della tecnologia di guida autonoma.

In un futuro in cui le auto potranno guidare da sole, la capacità di ricaricarsi autonomamente senza l’intervento umano diventerà essenziale.

Un’altra questione importante è l’efficienza energetica. Storicamente, la ricarica wireless ha comportato maggiori perdite rispetto alla ricarica via cavo, ma soluzioni più recenti, basate ad esempio sulla risonanza magnetica, sostengono di poter raggiungere un’efficienza simile al ~95% di quella via cavo.

Il Passaggio di Tesla alla Ricarica Wireless

Negli anni, Tesla ha privilegiato l’uso di un braccio robotizzato automatizzato per la ricarica, piuttosto che la ricarica wireless. Tuttavia, la situazione sembra essere cambiata di recente. L’anno scorso, Tesla ha mostrato una nuova stazione di ricarica domestica wireless. Nonostante l’azienda non abbia rilasciato commenti specifici, l’immagine diffusa mostra chiaramente una stazione di ricarica wireless. Inoltre, Tesla ha temporaneamente acquisito una startup focalizzata sulla ricarica wireless, per poi rivenderla, ma non prima di averne integrato parte dello staff.

Recentemente, il capo designer di Tesla, Franz von Holzhausen, ha confermato che Tesla sta lavorando a un pad di ricarica wireless.

La Preparazione dei Veicoli Tesla per la Ricarica Induttiva

Nonostante sia chiaro che Tesla stia lavorando a una stazione di ricarica wireless, è necessario che i veicoli elettrici siano dotati degli strumenti adeguati per accettare la ricarica induttiva. Ora sembra confermato che almeno un veicolo Tesla sia pronto per questa tecnologia: il Cybertruck.

Appassionati e ricercatori del Cybertruck Owners’ Club hanno scoperto nel manuale di servizio del Cybertruck un riferimento a connettori denominati ‘Inductive Charger headers’ sul pacco batteria, indicando la possibilità di equipaggiare il Cybertruck con un pad di ricarica induttiva non appena la stazione di ricarica wireless sarà disponibile.

Come precedentemente espresso, questo prodotto non solleva particolare entusiasmo poiché non risolve un problema di rilevante importanza e probabilmente non sarà economico. Tuttavia, l’introduzione di maggiori opzioni è sempre un aspetto positivo. Coloro che apprezzano un’esperienza d’uso leggermente migliore e sono disposti a pagare il prezzo, saranno lieti di avere questa opzione.

Sembra logico che il Cybertruck sia il primo a ricevere questa tecnologia. Essendo un prodotto più premium, è probabile che una percentuale maggiore di proprietari decida di optare per questa soluzione.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0
BMW K1: tutto quello che c’è da sapere

BMW K1: tutto quello che c’è da sapere

Tesla Riduce la Produzione di Veicoli Elettrici a Giga Shanghai: Impatto sulle Azioni

Tesla Riduce la Produzione di Veicoli Elettrici a Giga Shanghai: Impatto sulle Azioni