in

Quanto peso può trainare il Tesla Cybertruck? Il test con 2500 kg

Quanto peso può trainare il Tesla Cybertruck? Il test con 2500 kg
Tesla Cybertruck: Test di Traino

Tesla ha recentemente affrontato una sfida interessante con il suo Cybertruck, sottoponendolo a uno dei primi test di traino indipendenti. La performance del veicolo elettrico durante il traino di un carico di circa 2500 kg ha rivelato dati interessanti sulle reali capacità di autonomia del Cybertruck in queste circostanze.

Dettagli sulla Gamma del Tesla Cybertruck

Attualmente, la versione Dual Motor del Cybertruck, equipaggiata con cerchi da 20 pollici, è classificata con un’autonomia di 515 chilometri. Tuttavia, è importante sottolineare che la reale autonomia del veicolo può variare notevolmente a seconda delle condizioni di guida, e questo diventa particolarmente evidente durante il traino di carichi pesanti.

Tesla sta lavorando su una batteria aggiuntiva denominata “Range Extender”, progettata per essere posizionata nel cassone del pickup, al fine di incrementare l’autonomia di oltre 160.93 chilometri. Questa soluzione risulterà estremamente utile durante il traino, una situazione che può drasticamente influire sull’autonomia dei pick-up, ma al momento non è ancora disponibile.

Test di Traino Indipendenti e Risultati

Nel corso di uno dei primi test indipendenti, il Cybertruck ha affrontato un carico di traino di circa 2500 kg. Anche se non sono stati forniti dettagli precisi sul peso del rimorchio, è ragionevole stimare che si aggiri intorno alle 1,002 chilogrammi, considerando che un Model Y pesa circa circa 1,814 chilogrammi.

Il risultato del test ha rivelato che il Cybertruck ha registrato un consumo medio di energia di 465.99 kWh per chilometro, utilizzando complessivamente 83 kWh durante un percorso di 177.028 chilometro. Estrapolando questi dati su una batteria di 123 kWh, l’autonomia totale sotto queste condizioni di traino risulterebbe leggermente superiore a 257.495 chilometri.

Possibili Miglioramenti e Prospettive Future

Va notato che il test è stato eseguito con alcune limitazioni, come la mancata chiusura del coperchio del cassone a causa della necessità di mantenere le targhe temporanee visibili. Questo potrebbe aver influenzato le prestazioni aerodinamiche, e chiudere il coperchio potrebbe comportare un miglioramento dell’efficienza e, di conseguenza, dell’autonomia durante il traino.

Attualmente, Tesla consegna il Cybertruck con cerchi da 20 pollici, ma è previsto l’arrivo di cerchi da 19 pollici che potrebbero migliorare ulteriormente l’efficienza del veicolo.

Sebbene l’autonomia di traino possa sembrare limitata per alcuni utenti, è importante sottolineare che il Cybertruck ha comunque numerose applicazioni pratiche in queste condizioni. Inoltre, la precisione delle previsioni sull’autonomia sembra essere adeguata, contribuendo a mitigare l’ansia legata all’autonomia.

In futuro, con l’introduzione della batteria aggiuntiva “Range Extender”, potremmo assistere a un significativo aumento dell’autonomia durante il traino, aprendo nuove possibilità di utilizzo del Cybertruck in scenari più impegnativi.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0
Problemi di ricarica in inverno: una sfida per i veicoli elettrici Tesla

Problemi di ricarica in inverno: una sfida per i veicoli elettrici Tesla

BMW iX 2024: data d’uscita, prezzo, interni, caratteristiche, consumi

BMW iX 2024: data d’uscita, prezzo, interni, caratteristiche, consumi