in

Tesla Model 2: le differenze dal Model 3

Tesla Model 2: le differenze dal Model 3

Tesla ha delineato ambiziosi obiettivi futuri nel suo comunicato stampa dal titolo “Tesla Master Plan Part 3”, tra cui la produzione di un veicolo compatto insieme a furgoni commerciali e camion pesanti a corto e lungo raggio, e una vendita prevista di 42 milioni di unità per il veicolo compatto.

L’auto, che i rumoristi hanno già ribattezzato Tesla Model 2, si distingue dalle dimensioni del Model 3, la sua sorella maggiore, che la rende perfetta per la guida urbana e il parcheggio in spazi ristretti.

La riduzione dimensionale consentirà al modello 2 di essere più agile e maneggevole nella guida urbana.

Inoltre, è probabile che utilizzerà una batteria più piccola del Model 3, da 53 kWh, sebbene continui a vantare la stessa tecnologia delle batterie al litio ferro fosfato o anche le rivoluzionarie celle della batteria 4680. Ciò assicurerà una maggiore efficienza energetica e un’autonomia elettrica adeguata, pur rimanendo fedele alla visione di Tesla di rendere la tecnologia elettrica più accessibile come alternativa sostenibile.

Indubbiamente, il Modello 2 sarà un’opzione intrigante e conveniente per i consumatori eco-friendly impegnati a ridurre le emissioni di carbonio.

Più economico

L’attesissimo lancio del Tesla Model 2, previsto per il 2023, rappresenta una grande opportunità per il mercato dei veicoli elettrici. Con un prezzo di partenza di circa 25.000 euro, il Model 2 si posiziona come una soluzione economica ed ecologica per individui in cerca di un’alternativa sostenibile. Inoltre, il prezzo competitivo lo rende un’opzione ideale per rivaleggiare con altri veicoli elettrici compatti presenti sul mercato. Nonostante la significativa differenza di prezzo rispetto all’attuale configurazione di trazione posteriore della Model 3, il Model 2 potrebbe essere definito la Toyota Corolla dei veicoli elettrici. Il lancio di questo nuovo modello potrebbe quindi giocare un ruolo importante nel raggiungimento dell’ambizioso obiettivo di vendita di 42 milioni di soluzioni elettriche da parte di Tesla.

Più compatto

Il prossimo lancio di Tesla, il Modello 2, rappresenterà un’opzione perfetta per chi cerca un veicolo elettrico compatto e maneggevole. Grazie alle sue dimensioni ridotte, sarà la scelta ideale per chi guida spesso in città e deve affrontare parcheggi ristretti e strade congestionate. Mentre il Modello 3 offre una combinazione di spazio e funzionalità, il Modello 2 si concentrerà sulla guidabilità agguerrita e sull’agilità, offrendo un’esperienza di guida urbana senza pari. Con il lancio di questa nuova offerta, Tesla dimostra ancora una volta di essere all’avanguardia, anticipando i bisogni dei propri clienti e offrendo una vasta gamma di veicoli elettrici capaci di soddisfare ogni esigenza e stile di vita.

Batteria rivisitata

In aggiunta alle differenze di dimensioni, un elemento chiave che distinguerà la Tesla Model 2 dalla Tesla Model 3 sarà la loro capacità di autonomia, strettamente correlata al tipo di pacchi batteria utilizzati. La Model 2, infatti, sembra essere equipaggiata con un pacchetto al litio ferro fosfato di dimensioni ridotte, pari a 53 kWh, a differenza della Model 3 che adotta un pacchetto da 75 kWh. Questa differenza garantirà al modello 3 un’autonomia significativamente superiore, come testimoniato dalle 272 miglia che può percorrere con una carica completa.

Tuttavia, vi sono prospettive che la Model 2 possa incorporare le stesse celle della batteria 4680 adoperate nella Model 3. Se così sarà, si potranno ottenere prestazioni e autonomia migliorate, anche se probabilmente non alla stessa altezza del modello 3. Ciò renderà la Tesla Model 2 una scelta estremamente vantaggiosa soprattutto per coloro che sono alla ricerca di un veicolo elettrico compatto, ad elevata autonomia, ma a prezzi accessibili. Tale soluzione rappresenta un ulteriore passo avanti nella diffusione della mobilità sostenibile e nel conseguimento degli obiettivi di decarbonizzazione del settore dei trasporti.

Non spazioso

La Tesla Model 2, rispetto alla media Tesla Model 3, presenta una riduzione del passo che si tradurrà in un interno più angusto. Infatti, ci si aspetta che il passo del Model 2 sia di circa 102 pollici, contro i 113,2 della Model 3. Sebbene la Model 3 sia confortevole per le piccole famiglie e i passeggeri, offrendo ampio spazio per distendersi, la Model 2 sarà senza dubbio meno estesa, in particolare per le persone più alte. Quindi, la decisione di acquistare una di queste vetture sarà fortemente influenzata dalle necessità specifiche dell’acquirente e dalle preferenze personali riguardo alle dimensioni e al comfort interno.

Prestazioni migliorate

La prossima Tesla Model 2 è stata concepita per offrire una soluzione più economica, tuttavia con prestazioni altamente ottimizzate. A differenza della sua controparte di medie dimensioni, la Tesla Model 3, la Model 2 presenterà una potenza di produzione inferiore, traducendosi in tempi di accelerazione meno rapidi e velocità massime inferiori al Modello 3. Nonostante ciò, la Tesla Model 3 è in grado di vantare prestazioni incredibili: dalla versione a trazione posteriore alla versione Performance, quest’ultima capace di raggiungere i 162 mph in sole 3,1 secondi. Un fattore che inciderà sulla performance della Model 2 sono i suoi fattori di configurazione, come il peso e la trasmissione. Tuttavia, il modello base della Model 2 sarà analogo alle configurazioni a trazione posteriore dei modelli 3 e Y. Le versioni più avanzate offriranno invece la consueta configurazione a trazione integrale, garantendo una migliore accelerazione, velocità massima e autonomia della batteria. Inoltre, ci si può aspettare anche una versione performante.

Più accessibile

Il futuro lancio del 2024 Tesla Modello 2 prevede una cifra stimata di vendite di 42 milioni, il che potrebbe significare che la vettura ha il potenziale di raggiungere una più ampia fascia demografica di consumatori. Grazie al suo prezzo accessibile e alla praticità delle sue dimensioni ridotte, il Modello 2 sarà un’ottima scelta per i pendolari urbani che necessitano di una vettura maneggevole e facile da parcheggiare nelle strade della città. Inoltre, la maggiore efficienza del carburante rende il Modello 2 una scelta più conveniente per la guida quotidiana. La Tesla continua ad essere leader nel mercato dei veicoli elettrici, offrendo diverse opzioni a prezzi competitivi per soddisfare le esigenze dei suoi clienti.

Più areodinamica

Il design esterno dei veicoli Tesla si contraddistingue per l’innovazione e l’eleganza. La compatta Tesla Model 2 seguirà questa filosofia e presenterà caratteristiche uniche che la distingueranno dalle altre vetture sul mercato. L’aerodinamica dei modelli Tesla è sempre stata una priorità, con l’obiettivo di massimizzare l’efficienza e minimizzare la resistenza.

Il design della Model 2 potrebbe presentarsi più slanciato, con una linea del tetto più curva e un naso più piccolo, in contrasto con la fascia anteriore maggiormente prominente del Modello 3. Anche i contorni dei due modelli varieranno. Con l’aggiornamento Highland, la recente versione del Modello 3 ha ricevuto un design ottimizzato rispetto alla precedente, mentre la Model 2 si baserà sul design della Model 3, così come questo si è fondato sul design della Model S.

Più leggera ed efficiente

La nuova Tesla Model 2 si distingue dalla controparte di medie dimensioni, la Tesla Model 3, grazie ad un significativo riduzione del peso complessivo. La scelta di utilizzare un pacco batteria più piccolo da 53 kWh e le dimensioni compatte del veicolo, contribuiscono all’ottenimento di una struttura più leggera. Questo si traduce in una maggiore efficienza energetica, che porta ad un minor consumo di energia e ad un’incremento dell’autonomia di guida per kWh rispetto al Modello 3.

Un ulteriore vantaggio di questa scelta consiste nella riduzione del consumo di energia durante la fase di ricarica, che contribuisce ad abbassare i tempi di permanenza presso le stazioni di ricarica. La possibile diminuzione del peso della nuova Tesla Model 2 fa ipotizzare un’efficienza energetica ancor più impressionante, rendendola particolarmente interessante per coloro che desiderano un mezzo di trasporto urbano ecologico ed economico.

Non così premium

Per rendere la Tesla Model 2 un’opzione più economica e sostenibile rispetto alla Model 3, siamo impegnati a ridurre i costi attraverso l’utilizzo di accessori meno lussuosi, pur mantenendo l’innovativo design e le caratteristiche di sicurezza che ci contraddistinguono. Questo significa dotare l’auto di un interno più semplice, con una riduzione dell’enfasi sui materiali di fascia alta, oltre a utilizzare materiali più sostenibili durante la produzione. Ci impegniamo a creare opzioni più accessibili per i consumatori attenti al budget, mantenendo allo stesso tempo l’elevata qualità che ci contraddistingue come produttori di veicoli eccezionali.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0
SUV spaziosi, ibrido sotto i 20.000 euro: i modelli

SUV spaziosi, ibrido sotto i 20.000 euro: i modelli

Sostituire una batteria Tesla: quanto costa?

Sostituire una batteria Tesla: quanto costa?