in

Volkswagen Golf 8 2022: più e migliore tecnologia per la nuova compatta, che risolve i suoi difetti

Meno di due anni dopo il suo arrivo sul mercato, Volkswagen annuncia importanti miglioramenti alla Golf 8. Ti diciamo cosa cambia… E perché.

La tecnologia ha dato importanti grattacapi sin dall’inizio dell’ottava generazione della Golf. L’iniziale ritardo nelle consegne dovuto a guasti nel sistema e-Call, si è poi unito alle critiche degli utenti verso il nuovo sistema multimediale,molto avanzato ma quasi completamente tattile, a meno di praticamente tutti i pulsanti fisici e con alcune obiezioni alla sua funzionalità.

Bene, tutte quelle sensazioni saranno una cosa del passato.

Volkswagen ha appena annunciato che la nuova Golf 8 introdurrà nuove tecnologie e ampi miglioramenti in tutto il suo sistema di infotainment, basato sulla nuova piattaforma modulare MIB3 del gruppo tedesco.

Per Thomas Ulbrich, responsabile dello sviluppo del comitato esecutivo di Volkswagen Passenger Cars,“Questo importante aggiornamento del sistema di infotainment evidenzia la posizione della Golf nel segmento delle compatte”, poiché “i progressi in termini di facilità d’uso e prestazioni offrono ai nostri clienti il massimo livello di comfort”.

Per cominciare, questo importante miglioramento che sarà incluso di serie su tutti i VEICOLI di produzione nelle prossime settimane include un sistema di infotainment più veloce,con controllo vocale e un sistema di navigazione accessibile e molto più veloce nelle sue esecuzioni. Volkswagen attribuisce particolare rilevanza al suo nuovo controllo vocale.

Con una nuova funzione più avanzata, la frase “Hello Volkswagen” avvia quello che ora è noto come controllo vocale naturale. Il sistema è già in grado di comprendere frasi della vita quotidiana, come “Ho freddo”, per trasformare l’auto nel suo interlocutore intelligente,così come un Alexa su ruote. I microfoni digitali ora riconosceranno anche se il conducente o il passeggero sta parlando e l’auto può attivare l’aria condizionata specificamente per la persona che effettua la richiesta, ad esempio.
STAI CERCANDO UN’AUTO? RISPARMIA 5.012 € IN MEDIA ACQUISTANDO QUI QUALSIASI VOLKSWAGEN
La navigazione, il telefono o l’aria condizionata possono già essere azionati con il sistema di infotainment, con un tasso di comprensione che ora aumenta fino a un livello vicino al 95 percento. Inoltre, il nuovo software consente un minor numero di interfacce di sistema rispetto a prima, facilitando anche le integrazioni online come notizie o meteo.

Con funzionalità sia attraverso il cloud che online,nonché dalle informazioni memorizzate offline dal veicolo stesso, il servizio permette quindi di essere disponibile anche quando non è possibile accedere a una rete mobile, come ad esempio in un parcheggio o in un garage sotterraneo. Il sistema promette di impiegare solo cinque decimi di secondo per elaborare qualsiasi richiesta online sul server.

Un altro importante miglioramento del sistema di infotainment annunciato da Volkswagen ha a che fare con il touch screen. Se l’utente porta il dito entro pochi centimetri da esso, i pulsanti attorno all’interruttore della luce di pericolo si bloccano e, non appena si verifica il contatto, il blocco si estende ai pulsanti del volume e della temperatura. Con questo, Volkswagen assicura che ora è impossibile attivare involontariamente i pannelli di controllo situati sotto,qualcosa che è stato precedentemente criticato. La tecnologia aggiuntiva dei sensori di prossimità a infrarossi consente anche il controllo gestuale a diversi centimetri di distanza completando lo schermo capacitivo.

Volkswagen annuncia anche importanti miglioramenti nell’hardware, con un chip di sistema (SoC) più potente e un’unità di elaborazione centrale (CPU) composta da 4 core, con scheda grafica e processore di segnale digitale per l’audio. Questo nuovo chip offre il 25% in più di potenza di calcolo e la scheda grafica triplica le prestazioni. La risposta totale, quindi, è molto più veloce.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0
Mazda 2

Cinque virtù e due difetti della Mazda2 Hybrid

Ford Ranger Raptor, 5 motivi per acquistarlo e due per pensarci