in

4 motivi per cui la tua Tesla si ricarica lentamente (e come risolvere)

1. Basse temperature

La bassa temperatura è uno dei motivi per cui la tua Tesla si sta caricando lentamente.

Prima che Tesla salisse alla ribalta, le batterie al piombo-acido erano comuni nello stoccaggio di elettricità dei veicoli elettrici. Fu dopo Tesla che l’industria automobilistica iniziò a utilizzare batterie agli ioni di litio.

Le batterie agli ioni di litio hanno diversi vantaggi, tra cui:

  • Elevata capacità di mantenimento della carica
  • Maggiore durata rispetto alle batterie al piombo-acido
  • Mantieni l’efficienza più a lungo

Tuttavia, le unità piombo-acido hanno una tolleranza di carica più elevata rispetto alle batterie agli ioni di litio.

Questa proprietà consente la ricarica a temperature sotto lo zero, anche se a bassa velocità.

Effetti a bassa temperatura sulle velocità di ricarica della batteria agli ioni di litio

Le batterie agli ioni di litio funzionano in modo efficiente tra 20 °C e 25 °C (68 °F e 77 °F).

Le basse temperature aumenteranno la loro resistenza interna, riducendo la loro efficienza.

Il tentativo di caricarli al di sotto di 0 °C (32 °F) provoca una reazione chimica chiamata placcatura al litio. La corrente di carica fa sì che gli ioni di litio reagiscano più velocemente del previsto e si accumulino sull’anodo.

Al di sotto della temperatura di congelamento, gli ioni di litio nella batteria non si intercalano nell’anodo. Invece, si raccolgono come litio metallico sull’anodo di grafite.

Pertanto, la ricarica a temperature sotto lo zero galvanizzerà l’anodo invece di caricarlo. Sebbene alcuni atomi di litio si intercalino se la batteria viene lasciata riposare, la maggior parte non lo farà.

Come risolvere il problema

Il preriscaldamento dell’auto da 30 minuti a 1 ora prima della ricarica può migliorare significativamente la velocità di ricarica.

Ecco come preriscaldare l’auto

  1. Apri la tua app Tesla.
  2. Vai a “Clima”.
  3. Attiva/disattiva l’attivazione.
  4. Puoi anche attivare “Precondizionamento intelligente”.

Il preriscaldamento riscalda la batteria a una temperatura di lavoro sicura. Tuttavia, consuma molta energia, quindi vorresti più di una carica della batteria del 10% prima di preriscaldare la tua auto.

2. Stato di carica (SOC) delle batterie Tesla

Lo stato di carica di una batteria è il suo livello di carica rispetto alla sua capacità. Durante un ciclo di ricarica, può raggiungere la massima velocità di ricarica solo per un periodo specifico a causa del suo stato di carica.

Una batteria si riscalda durante un processo di ricarica e inizia a prendere meno carica man mano che diventa più piena per evitare il surriscaldamento. La velocità di ricarica di solito diminuisce dopo che la batteria è completa dall’80 al 90%, in un processo chiamato “curva di carica”.
Lo sapevi che?

La Tesla Model S rifornisce circa 95 miglia (153 km) o 30 kWh per ogni ciclo di sovralimentazione.

Uno studio dell’Università Tecnica di Monaco consiglia di controllare lo stato di carica della batteria. Questo perché le pratiche di ricarica come scaricare la batteria della tua auto a zero o caricarla al 100% accelerano la perdita di capacità o la danneggiano in modo permanente.

La ricerca sulla chimica delle batterie agli ioni di litio implica un elevato stato di carica per il degrado della batteria e la riduzione della durata delle batterie agli ioni di litio.

Pertanto, Tesla consiglia di mantenere il livello di carica della batteria tra il 20% e il 90%.

Come risolvere il problema

Limita gli stati di carica alti e bassi della batteria tra il 30-70% per massimizzare la durata della batteria.

Mantieni la batteria Tesla a uno stato di carica del 90% e caricala con parsimonia al 100%. In questo modo, probabilmente sperimenterai una perdita di capacità di circa il 5% dopo circa 50.000 miglia (80467 km).

3. Velocità di ricarica lente alle stazioni di ricarica

L’alimentazione insufficiente a causa della limitazione della rete o di più caricabatterie che condividono l’alimentazione in un’unica posizione potrebbe essere il motivo per cui la tua Tesla si sta caricando lentamente.

Due bancarelle condividono la loro capacità in una stazione di ricarica Tesla. Se una delle auto si ricarica a piena potenza, l’altra accede solo a una potenza limitata e sperimenterà una ricarica lenta. Potresti anche sperimentare una ricarica più lenta se lo combini con la limitazione della griglia.
Statistiche casuali:

Secondo il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti, ci sono circa 136.400 stazioni di servizio e circa 43.800 punti di ricarica per veicoli elettrici negli Stati Uniti.

Come risolvere il problema

Prova a trovare una stazione di ricarica Tesla non occupata se desideri le velocità di ricarica più elevate. Se questa non è un’opzione, potresti dover aspettare il tuo turno o semplicemente prendere ciò che puoi ottenere con la consapevolezza che la tua Tesla si caricherà un po ‘più lentamente del solito.

4. Tesla sta limitando la sovralimentazione sugli utenti frequenti

Tesla ha causato un tumulto tra i proprietari di Tesla con la sua decisione di limitare i tassi di sovralimentazione per le auto che hanno registrato diversi eventi di ricarica rapida.

La sovralimentazione delle batterie Tesla li stressa e farlo frequentemente e a tassi più elevati può ridurre la loro vita utile. Quindi ti aspetteresti che un veicolo o una batteria più vecchi si carichino leggermente più lentamente di uno nuovo.

Tesla afferma che i tassi di ricarica di picco diminuiscono leggermente dopo diversi cicli di ricarica ad alta velocità. Quindi, ecco perché hanno introdotto la loro tecnologia di controllo della ricarica rapida.

In una spiegazione per sedare le preoccupazioni dei suoi proprietari vocali, Tesla afferma che il tempo di sovralimentazione potrebbe aumentare di 5 minuti a causa dell’età e dell’utilizzo. Sebbene meno dell’1% dei proprietari di Tesla lo sperimenti, è prudente limitare i tassi di sovralimentazione per preservare la durata della batteria.

Come risolvere il problema

Per mantenere la batteria in ottime condizioni, evita di sovraccaricare frequentemente il veicolo. Potrebbe essere necessario più tempo per riempire la batteria ogni volta che ci si ferma, ma aumenterà la longevità della batteria a lungo termine. Inoltre, se li usi con parsimonia, puoi salvare le tue sovralimentazioni per quando ne hai bisogno.
Fatto divertente casuale:

Più di 200 pit stop del compressore Tesla si verificano ogni giorno.

Modello Tesla per batteria e tipo di compressore

Possiamo confrontare le batterie e i tipi di Supercharger utilizzando la seguente tabella:

Modello Tesla
Tipo di batteria
Tipo di sovralimentazione

Modello S
Batteria 18650
Tipo 2

Modello 3
2170 celle
Standard di ricarica CCS

Modello X
2170 celle
Tipo 2

Modello Y
2170 celle
Tipo 2

Crossover Model Y
Batteria 4680
V3 Supercharger

Domande frequenti

In che modo Tesla sceglie le posizioni dei Supercharger?

Tesla sceglie le posizioni dei compressori in base alla densità di popolazione. Tesla utilizza la modellazione energetica per individuare i punti di ricarica vicino a motel, aree commerciali e ristoranti.

Posso caricare una Tesla sotto la pioggia?

Puoi caricare la tua Tesla sotto la pioggia. I compressori Tesla e i caricabatterie domestici sono sicuri da usare in qualsiasi condizione atmosferica.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Puoi aggiungere più batterie a una Tesla?

Quante telecamere hanno le Tesla? Tutti i modelli a confronto