in

Acquistare auto con legge 104: ecco come fare

Acquistare auto con legge 104: ecco come fare
auto con legge 104 - automobile360.it

Tutto quello che c’è da sapere sull’acquisto dell’auto con la legge 104, conosci i vantaggi e le modalità per ottenere questo beneficio

Siete in possesso della legge 104, ma non sapete se potete richiedere agevolazioni per l’acquisto dell’auto? In questo articolo cercheremo di fare chiarezza su tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

Approfondiremo le agevolazioni previste dalla legge per chi ha riconosciuta una disabilità e quali sono le modalità per richiederle. Inoltre, discuteremo dei documenti necessari per presentare la domanda e delle scadenze da rispettare per non perdere i diritti acquisiti. Non perdete l’occasione di informarvi su un tema di grande importanza per chiunque in possesso della legge 104.

Acquisto dell’auto con legge 104: tutto quello che c’è da sapere

L’acquisto di un’auto per le persone disabili, beneficiando delle agevolazioni previste dalla legge 104, rappresenta un percorso che richiede attenzione e precisione. In questo articolo, esploreremo i principali aspetti relativi alle detrazioni fiscali e all’IVA agevolata, fornendo indicazioni dettagliate sulla documentazione necessaria e sui veicoli ammessi.

CHI HA DIRITTO ALL’AGEVOLAZIONE?

Il beneficio delle agevolazioni non si estende a tutta la categoria delle persone disabili, ma è riservato a specifiche categorie, tra cui non vedenti, sordi, persone con disabilità psichica o mentale, limitazione permanente della capacità di deambulazione o pluriamputazioni. L’accesso alle agevolazioni dipende dalla corretta documentazione, come indicato dall’Agenzia delle Entrate.

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

Per ottenere le agevolazioni, è fondamentale presentare la documentazione corretta. In particolare, per le persone con “ridotte o impedite capacità motorie”, il diritto alle agevolazioni è legato all’adattamento stabile del veicolo al trasporto di persone disabili. Per altre categorie di disabilità, le condizioni possono variare.

VEICOLI AMMESSI

L’acquisto agevolato è consentito per diverse categorie di veicoli, tra cui autovetture, autoveicoli per il trasporto promiscuo, autocaravan, motocarrozzette e motoveicoli specifici. Per alcuni di essi, come le autocaravan, si applica solo la detrazione Irpef del 19%.

DETRAZIONE PER VEICOLI ELETTRICI E IBRIDI

È possibile usufruire delle detrazioni anche per l’acquisto di veicoli elettrici e ibridi. Tuttavia, è importante notare che non sono agevolabili i quadricicli leggeri, comunemente noti come “minicar”.

I DETTAGLI DELL’IVA AGEVOLATA

Per beneficiare dell’aliquota Iva ridotta al 4%, è necessario che la cilindrata del motore termico rientri nei limiti specificati per benzina, diesel o ibrido. La potenza del motore elettrico non deve superare i 150 kW.

MODIFICHE NEL 2020

Dal 2020, la detrazione è subordinata al pagamento tracciabile, tramite bonifico bancario, postale o altri sistemi tracciabili. Questa misura mira a garantire maggiore trasparenza e tracciabilità nelle transazioni.

ACQUISTO DI AUTO CON LEGGE 104: DETRAZIONE IRPEF DEL 19% IN DETTAGLIO

Per chi si trova in situazioni di disabilità, la Legge 104 offre la possibilità di acquistare veicoli nuovi o usati con una detrazione dall’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche (IRPEF). Vediamo nel dettaglio come funziona questa agevolazione.

Benefici e Limiti

La detrazione IRPEF è del 19% sul costo sostenuto, calcolato su una spesa massima di 18.075,99 euro. Questa agevolazione è concessa una sola volta nel quadriennio a partire dalla data di acquisto del veicolo.

Condizioni per Riacquisire l’Agevolazione

È possibile riottenere la detrazione per nuovi acquisti entro il quadriennio solo se il veicolo precedente è cancellato dal Pubblico Registro Automobilistico (PRA) per demolizione prima del secondo acquisto. In caso di furto non recuperato, la detrazione si applica al nuovo veicolo, considerando l’eventuale rimborso assicurativo e con una spesa massima di 18.075,99 euro.

Detrazione e Adattamento del Veicolo

Quando l’adattamento del veicolo non è necessario, la detrazione si applica solo al costo di acquisto, escludendo le spese per adattamenti aggiuntivi. Per queste spese, c’è un’altra detrazione del 19%, prevista per gli altri mezzi necessari al trasporto e al sollevamento del disabile.

Modalità di Utilizzo della Detrazione

La detrazione può essere goduta integralmente nell’anno di acquisto o suddivisa in quattro quote annuali. In caso di decesso del beneficiario durante la suddivisione in rate, l’erede può detrarre le rate residue in un’unica soluzione.

Perdita dell’Agevolazione

La cessione del veicolo prima di due anni dall’acquisto comporta il pagamento della differenza tra l’imposta dovuta senza agevolazioni e quella con agevolazioni. Questa disposizione non si applica se la cessione avviene per necessità di nuovi adattamenti.

Spese di Riparazione e Manutenzione

La detrazione IRPEF si estende anche alle spese di riparazione del veicolo, escludendo i costi di ordinaria manutenzione e di esercizio. La detrazione è riconosciuta entro quattro anni dall’acquisto, e le spese non possono essere rateizzate.

ACQUISTO DI AUTO CON LEGGE 104: I DETTAGLI DELL’IVA RIDOTTA AL 4%

Oltre alla detrazione IRPEF, la Legge 104 prevede l’applicazione dell’IVA ridotta al 4% sull’acquisto di autovetture destinate ai disabili. Vediamo i dettagli di questa agevolazione.

Condizioni e Limiti

L’IVA ridotta al 4% si applica all’acquisto di autovetture nuove o usate, con limiti specifici di cilindrata. L’aliquota agevolata può essere estesa all’acquisto di optional, alle prestazioni di adattamento di veicoli non adattati e alle cessioni di strumenti e accessori per l’adattamento.

Modalità di Utilizzo dell’IVA Ridotta

L’IVA al 4% può essere applicata una sola volta nel corso di quattro anni dalla data di acquisto. È possibile riottenere l’agevolazione solo se il primo veicolo beneficiato è stato cancellato dal PRA per demolizione.

Perdita dell’Agevolazione IVA

La cessione del veicolo prima di due anni dall’acquisto comporta il versamento della differenza tra l’imposta dovuta senza agevolazioni e quella con agevolazioni. Tuttavia, questa disposizione non si applica se il disabile cede il veicolo per acquistarne uno nuovo con nuovi adattamenti.

Obblighi dell’Impresa Venditrice

L’impresa che vende il veicolo con IVA agevolata deve emettere una fattura specifica, comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati dell’operazione e rispettare gli obblighi previsti per l’applicazione dell’IVA ridotta.

auto con legge 104
auto con legge 104 – automobile360.it

ACQUISTO DI AUTO CON LEGGE 104: AGEVOLAZIONE ESTESA AI FAMILIARI

La Legge 104 non si limita a beneficiare direttamente il disabile, ma estende i vantaggi anche ai familiari che sostengono la spesa per l’acquisto dell’auto.

Condizioni per l’Agevolazione

Il familiare che sostiene la spesa può godere delle detrazioni IRPEF e dell’IVA ridotta se il disabile è fiscalmente a suo carico. La documentazione di spesa può essere intestata indifferentemente al disabile o al familiare a carico.

Limite di Reddito per Essere Fiscalmente a Carico

Per essere fiscalmente a carico, il disabile deve avere un reddito annuo non superiore a 2.840,51 euro (4.000 euro per i figli di età non superiore a 24 anni dal 1° gennaio 2019).

ACQUISTO DI AUTO CON LEGGE 104: DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

Per usufruire delle agevolazioni, è essenziale presentare la documentazione corretta. La necessità di adattamento del veicolo determina requisiti specifici, mentre per altri casi, la documentazione richiesta è la seguente:

  • Certificazione di disabilità.
  • Dichiarazione sostitutiva di atto notorio per l’IVA al 4%.
  • Fotocopia dell’ultima dichiarazione dei redditi o autocertificazione, se il veicolo è intestato al familiare.

Inoltre, sono previsti documenti specifici per disabili con ridotte o impedite capacità motorie. La corretta presentazione della documentazione assicura il corretto riconoscimento delle agevolazioni.

ACQUISTO AUTO CON LEGGE 104: DOCUMENTAZIONE SPECIFICA PER VEICOLI ADATTATI

Per ottenere agevolazioni sull’acquisto di auto per persone con ridotte o impedite capacità motorie, è fondamentale comprendere le condizioni e la documentazione necessaria.

Requisiti per le Agevolazioni

Il diritto alle agevolazioni per l’acquisto di auto è legato all’adattamento del veicolo alle minorazioni motorie del disabile. Questa condizione è valida anche se il disabile non riceve l’indennità di accompagnamento. Il certificato medico deve esplicitare la natura motoria della disabilità, tranne quando la patologia stessa limita l’uso degli arti inferiori.

Nota Importante: I minori riconosciuti portatori di handicap possono usufruire dell’aliquota IVA ridotta anche senza adattamento del veicolo.

Tipi di Veicoli Agevolati

Le agevolazioni non si limitano alle auto e autocaravan; si estendono a motocarrozzette, autoveicoli o motoveicoli per uso promiscuo o trasporto specifico di persone con disabilità.

Adattamento del Veicolo

L’adattamento del veicolo è essenziale per beneficiare delle agevolazioni. Gli adattamenti devono risultare dalla carta di circolazione, e dal 2021 alcuni non richiedono più collaudo in Motorizzazione ma solo una dichiarazione dell’officina. Questi possono riguardare sia i comandi di guida che la carrozzeria o la sistemazione interna del veicolo.

Detrazioni IRPEF per Spese di Adattamento

Le spese per adattamenti rientrano nel limite massimo di spesa di 18.075,99 euro in quattro anni dall’acquisto. La detrazione IRPEF è valida anche per le spese di riparazione degli adattamenti, ma non sono rateizzabili.

Agevolazioni IVA Sugli Acquisti

Per le agevolazioni IVA, l’acquisto deve riguardare veicoli adattati alla ridotta capacità motoria del disabile. L’IVA agevolata al 4% si applica anche per prestazioni e accessori relativi agli adattamenti.

Obblighi dell’Impresa Venditrice

L’impresa deve emettere una fattura specifica per l’applicazione dell’IVA agevolata, menzionando la legge pertinente. Gli estremi della legge devono essere indicati anche in caso di importazione.

Documenti Necessari

Oltre ai documenti standard, come la certificazione di disabilità, la documentazione richiede la fotocopia della patente di guida speciale, autodichiarazione sulla ridotta capacità motoria permanente, e copia della certificazione di handicap rilasciata da una Commissione pubblica.

Per un processo agevolato, è fondamentale presentare correttamente la documentazione. Per dettagli specifici e aggiornati, si consiglia di fare riferimento alle indicazioni dell’Agenzia delle Entrate.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0
Nuova Renault Scenic E-Tech Electric: data d’uscita, prezzo, interni, caratteristiche, consumi

Nuova Renault Scenic E-Tech Electric: data d’uscita, prezzo, interni, caratteristiche, consumi

Concept EV3 e Concept EV4: data d’uscita, prezzo, interni, caratteristiche, consumi

Concept EV3 e Concept EV4: data d’uscita, prezzo, interni, caratteristiche, consumi