Il gas piace sempre di più

Le auto a gpl piacciono sempre di più agli automobilisti italiani e sancire questo successo ci sono i numeri che parlano chiaro dato che sono aumentate del 48,2% le immatricolazioni di vetture di questo tipo e si prevede che nei prossimi mesi questi numeri siano destinati a crescere favoriti anche dagli ecoincentivi del governo che possono diventare ancora migliori se si rottama una vecchia automobile.

Solitamente i motivi per cui si sceglie di acquistare un’auto a gas sono due: si rispamia nel rifornimento di carburante, e non è un aspetto da poco, e si rispetta l’ambiente.
Specialmente per chi viaggia in città acquistare un auto a gpl rappresenta una buona scelta perchè se si tratta di un veicolo che ha più di dieci anni si pul usufruire degli incentivi, ma anche se ha qualche anno di meno si può scegliere di mantenere il proprio veicolo e di trasformarlo in un modello a gas che permette di farlo durare ancora più a lungo.

Al momento un problema può essere dato dalla ricerca dei distributori, che in alcune regioni sono ancora poche e quindi può capitare di dover fare più strada rispetto al passato per fare rifornimento e per questo è sconsigliata per chi usa tanto l’auto o la utilizza per lavoro facendo molti chilometri quotidiani.

Bisogna inoltre tenere presente che nel motore il gpl rende meno della benzina e per questo si consuma più facilmente rendendo necessario fare più spesso rifornimento: al momento il gas costa meno, ma visto che sta aumentando sempre di più la richiesta potrebbero presto approfittarne e far lievitare sempre di più il suo prezzo come già era capitato lo scorso anno con il diesel.
Come tutte le cose, quidni, ci sono pregi e difetti, spetta poi a ogni guidatore fare la scelta migliore per le proprie esigenze.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

La nuova di casa Alfa è innominata

Brembo rafforza la joint venture con Nanjing