Il piano industriale di Fiat

I cambiamenti e le novità in casa sono sempre all’ordine del giorno. L’amministratore delegato del colosso automobilistico italiano, , ha recentemente annunciato le nuove strategie del gruppo, con la chiusura definitiva entro il 2011 dello stabilimento di ed il piano produttivo per i prossimi due anni.

Si parla di modelli nuovi come un Suv inedito per Automobilies e di due mini monovolume, ma soprattutto dei restyling di vetture del passato o del presente come la , la Y e la Panda, vettura che nel suo segmento ha da sempre dato risposte importanti.

Nuovi anche i motori con l’introduzione nelle city car di un nuovissimo propulsore , in linea con la tendenza ormai consolidata del gruppo cioè meno emissioni e prestazioni invariate. Come già anticipato farà il suo debutto sulla 500 e verrà presentato prima in versione benzina e successivamente in versione metano.

Infine le sportive firmate Abarth con la 500 TC, la 500 Cabrio e la Punto Evo

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

In onore del marchio Alfa Romeo

Ferrari a Ginevra 599XX & 599 GTB Fiorano